Stora Enso introduce Ensocard Resilience per confezioni a prova di bambino

0

Ensocard Resilience di Stora Enso è un nuovo materiale destinato ad applicazioni d’imballaggio dove è richiesta un’elevata resistenza allo strappo. Il prodotto è costituito da un supporto in cartoncino rinnovabile accoppiato a PET su ambo i lati, che lo rendono sufficientemente resistente per resistere alla lacerazione. Ensocard Resilience può sostituire la plastica, per esempio nelle confezioni farmaceutiche a prova di bambino.

Ensocard Resilience è un materiale per imballaggio sviluppato appositamente da Stora Enso per farmaci, para-farmaci, sigarette elettroniche e altri prodotti che devono essere mantenuti al sicuro dai bambini. Ensocard Resilience sarà presentato durante la fiera dell’imballaggio Interpack, che si terrà a maggio.

Il nuovo Ensocard Resilience garantisce migliorata resistenza anche rispetto ai materiali che abbiamo sinora offerto. In combinazione a uno specifico design della confezione, Ensocard Resilience permette un efficiente produzione industriale di astucci a prova di bambino senza l’aggiunta di altre parti in plastica“, riferisce Jaana Keskitalo, responsabile del prodotto.

Grazie alla sua prevalente componente rinnovabile, Ensocard Resilience costituisce una scelta a basso impatto ambientale anche per via delle minori emissioni di CO2, poiché offre la possibilità di sostituire materiali non rinnovabili per applicazioni dove le materie plastiche hanno avuto, sino a oggi, una presenza dominante. Ensocard Resilience si rivolge a quei produttori che ravvisano un valore nel confezionare i propri prodotti con soluzioni d’imballaggio sostenibili.

Commenti disabilitati