Miraclon pubblica un white paper dedicato alle sbavature

0

Il nuovo white paper di Miraclon illustra nel dettaglio come la tecnologia proprietaria PureFlexoTM Printing consente di risolvere le sbavature, un problema fondamentale per la stampa su film flessibile a base solvente che da sempre interessa la flessografia.

Le sbavature si verificano quando l’inchiostro si diffonde al di fuori delle aree dell’immagine (in rilievo) della superficie di stampa della lastra flexo, dando origine a tinte unite, mezze tinte, linee e/o testo (positivo o negativo) caratterizzati da minore definizione e altri difetti comuni della gestione colore Ironia della sorte, il crescente utilizzo della stampa flexo come soluzione di qualità, capace di svolgere lavori molto complessi, ha provocato un incremento dei fattori che aumentano le probabilità di sbavature, con design per il packaging che attualmente utilizzano una lineatura di retino di 48 – 60l/cm.

Fino a oggi, marchi, stampatori e converter hanno convissuto con le sbavature, considerandole un sottoprodotto degli inchiostri a fluidità elevata, substrati non assorbenti, forze di compressione e velocità elevate della rotativa utilizzati nel processo di stampa. La “stampa sporca” rallenta le macchine da stampa, causa interruzioni non programmate più frequenti per pulire le lastre (una media di sei fermi macchina al giorno, secondo una ricerca Miraclon) e una riduzione generale nella latitudine di stampa.

PureFlexo Printing – In che modo il pattern superficiale della lastra multifunzione può evitare le sbavature spiega le cause alla base delle sbavature d’inchiostro, illustra i sintomi e in che modo le soluzioni classiche attuate dagli operatori (come la regolazione della pressione utilizzo di nastri più rigidi el’uso di inchiostri a viscosità ridotta) non risolvono il problema, anzi, ne creano altri quali carenza di inchiostro, buchi, vuoti e perdita di densità.

Successivamente, analizza nel dettaglio come PureFlexo Printing – l’iterazione più recente e avanzata della rivoluzionaria tecnologia di patterning superficiale superficiale della lastra di Miraclon – riesca a sfruttare strutture avanzate di pochi micron per distribuire il carico della pressione di stampa, trattenere l’inchiostro e distribuirlo in modo più preciso sulla superficie del substrato.

“Lo sviluppo di PureFlexo Printing viene da anni di ricerca ed esperienza nell’analisi dei meccanismi del trasferimento di inchiostro,” spiega l’autore del paper, Dr John Anderson, Director of Advanced Print Applications di Miraclon. “Il risultato migliora notevolmente la latitudine di stampa per imballaggi flessibili e aggiunge uno strumento fondamentale per interrompere il circolo vizioso di azioni correttive. Questa innovazione garantisce significativi risparmi sui costi dovuti a un maggiore tempo di attività della rotativa e a un minore impatto ambientale dovuto alla riduzione degli sprechi di materiale ed energia. Inoltre, consente una maggiore efficacia della pianificazione post-stampa nei processi di laminazione e conversione.”

Una copia del paper può essere scaricata qui www2.miraclon.com/unwanted-ink-spread.

Commenti disabilitati