Industry 4.0 “al via” nelle aziende del settore

0

Industria 4.0, i nuovi incentivi, sotto forma di credito d’imposta, per spingere la digitalizzazione delle imprese. Mentre parte la fase 3 del progetto specifico organizzato dalla Federazione Carta e Grafica in partnership con SDA Bocconi, i dettagli delle nuove agevolazioni sono stati approvati dal parlamento e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale in data 30 dicembre 2019.

Parte la fase applicativa del progetto Federazione Carta e Grafica-SDA Bocconi, con l’implementazione tailor made all’interno delle aziende. Si tratta del terzo step del lavoro avviato per traghettare in dimensione 4.0 le imprese della carta, della grafica e della trasformazione, e ne declina gli strumenti sulle singole realtà. Curato dagli esperti della SDA Bocconi, di recente classificata dal Financial Times fra le prime tre business school d’Europa, segue la formazione in aula tenuta a fine settembre.

Il nuovo passaggio consiste in un auditing di due giornate, in cui sarà analizzato lo stato dell’arte Industry 4.0 dell’azienda osservata in termini di disponibilità di dati, processi, macro-competenze e tecnologie rispetto all’obiettivo strategico di implementazione di un piano 4.0. Il team della SDA Bocconi procederà quindi all’indicazione delle linee guida per lo sviluppo della combinazione di dati-processi-competenze-tecnologie necessari per il raggiungimento dell’obiettivo strategico.

Il programma è rivolto alle imprese appartenenti ad Acimga, Assografici e Assocarta, a condizioni specificamente concordate per gli associati. Il relativo protocollo è l’unico in Italia che si avvantaggia dell’applicazione su una filiera completa, oggetto dello studio approfondito nelle prime due fasi del progetto, e valorizza l’integrazione attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. Le innovazioni di processo derivanti dall’interconnessione, e dall’uso dei “big data” potranno infatti essere implementate nelle singole aziende in funzione delle opportunità dei segmenti a valle e a monte. Ciò significa aprirsi a nuovi scenari competitivi, con la definizione di nuovi prodotti e servizi con i quali integrare la propria gamma di attività.

L’avvio di questo progetto coincide con gli esordi della Federazione che, nel 2016, ha affiancato degli esperti ministeriali fin dai primi passi che hanno portato alla costruzione del modello di azione e incentivazione 4.0. L’attività è poi evoluta con la survey, organizzata con SDA Bocconi, che ha raccolto e catalogato le attitudini 4.0 di oltre 100 aziende appartenenti alle Associazioni costituenti la Federazione, grazie alle quali è stato realizzato il “Vademecum Industry 4.0 – Istruzioni per l’uso” con le relative caratterizzazioni di settore.

FEDERAZIONE CARTA E GRAFICA Nata nel giugno del 2017 nell’ambito del sistema Confindustria, la Federazione Carta e Grafica rappresenta quasi 18.300 imprese con circa 172.000 addetti diretti per un fatturato complessivo di 24,9 miliardi di euro nel 2018, pari all’1,4% del PIL. Obiettivo della Federazione, costituita da Acimga, Assocarta e Assografici (oltre a Comieco e Unione Industriali Grafici come soci aggregati) è dare voce alle problematiche industriali della filiera e perseguirne lo sviluppo e la crescita.

Commenti disabilitati