A tutta flexo, fra eventi e premi

0

Manca solamente una settimana al tradizionale evento primaverile sulla stampa flexo. Parliamo del Flexo Day Sud, che si svolgerà il prossimo 3 aprile a Vietri sul Mare (Salerno). Una mezza giornata per fare il punto sulla situazione della stampa flessografica, presentare i principali trend, dare spazio alle eccellenze nazionali (previsti tre interventi da parte di vincitori dell’ultimo BestinFlexo) e ai giovani (con le testimonianze degli studenti del master MATESPACK organizzato dall’Università di Salerno).

Leggi il programma completo

La flessografia italiana continua a rappresentare un punto di riferimento a livello internazionale. Ne sono testimonianza i risultati ottenuti dagli stampatori del Belpaese agli ultimi Kodak Flexo Awards. Il premio, istituito per celebrare il decimo anniversario del lancio del sistema KODAK FLEXCEL NX, ha visto quasi cento aziende da 26 Paesi in gara, per un totale di oltre duecento lavori partecipanti. Delle dodici aziende premiate, ben quattro sono italiane. Va inoltre sottolineato come, nel formare la giuria, Kodak abbia scelto un italiano, Pier Luigi Sassanelli, come presidente, ulteriore riconoscimento all’eccellenza della flexo italiana.

Vai alla news completa

Anche l’annuale premio brasiliano alla flessografia – il Prêmio Qualidade Flexo Prof. Sérgio Vay, giunto alla 26esima edizione e organizzato dall’associazione brasiliana di categoria, ABflexo – ha visto l’Italia tra i protagonisti. Aziende italiane sono su tutti e tre i gradini del podio nel premio Internacional – rispettivamente Grafiche Pradella si è classificata prima, Niederwieser spa seconda e Ekaflex srl terza. Lo sponsor di questo premio, l’italiana Gama International, è stato a sua volta premiato tra i fornitori, categoria Acessórios e Periféricos, assieme al partner locale Coras do Brasil. Tra i fornitori, premiati anche altre due aziende italiane: BiesSse Tape Solutions (categoria Dupla Face) e Rossini (fra i dieci migliori fornitori del mercato brasiliano).

Commenti disabilitati