Tutti a Salerno per parlare di flexo

0

Lo scorso 3 marzo si è svolto a Salerno il consueto appuntamento della comunità dei flessografi, dedicato da Atif agli operatori del centro-sud Italia.

sante-conselvan-flexo-day-salerno-2016.pngtavolo-relatori.pngAlta, come sempre, la partecipazione, con il coinvolgimento di circa 160 addetti ai lavori, che hanno assistito alla riproposizione degli interventi del precedente FlexoDay di Bologna, con le variazioni richieste dal mercato e l’aggiunta di una relazione inedita dell’Università di Salerno sulla R&S di imballaggi flessibili innovativi.

Atif ha adeguato anche il formato dell'evento, dedicando la mattina alle relazioni degli esperti e liberando il resto della giornata per le attività di networking che hanno coinvolto i partecipanti, e per la visita ai desk degli espositori, numerosi anche nell'edizione campana.

Oltre ai due gold sponsor BiesSse ed ETS Internatimostra.pngonal, presenti anche in veste di relatori sulle rispettive tecnologie di competenza, hanno partecipato in qualità di silver sponsor 3M, AV Flexologic, Chimigraf, Edigit, I&C, Lohmann, Mavigrafica, Omet, Praxair, Tesa, Ulmex, Uteco.
 
Il prossimo appuntamento con il Flexo Day è fissato per novembre a Bologna, dove si volgerà anche la seconda edizione del premio Bestinflexo all’eccellenza della stampa flessografica.

Nel frattempo, i vincitori dei premi assegnati nel 2015 sono stati candidati agli FTA Awards 2016, la cui cerimonia di premiazione è prevista il 2 giugno prossimo, in occasione di Drupa.

Commenti disabilitati