Open House BOBST nel segno di una flexo end-to-end

0

BOBST ha organizzato un’Open House presso il nuovo Centro d’Eccellenza Flexo di Bielefeld, in Germania, il 13 febbraio 2020, offrendo ai partecipanti la possibilità di seguire l’intero processo flessografico dall’inizio alla fine. Il Competence Center di Bobst Bielefeld è stato ampliato con l’aggiunta di una sala di prestampa, in grado di offrire il processo di stampa flessografica completo, in particolare per la stampa a gamma cromatica estesa (ECG) per macchine a tamburo centrale in fascia larga. Il centro ha adottato un sistema di “partnership aperta” dove sono presenti i più importanti fornitori del settore allo scopo di garantire la perfetta integrazione di tutti gli elementi che concorrono a formare un processo end-to-end.

Bobst Bielefeld è ora il Centro d’Eccellenza per antonomasia”, sottolinea Mark McInulty, amministratore delegato di Bobst Bielefeld. “È una struttura strategica centrale che consente di effettuare test e continuare a migliorare il processo ECG per BOBST e i fornitori con cui abbiamo una partnership aperta. Il centro permette agli stampatori con macchine flexo a tamburo centrale di sfruttare al massimo i vantaggi derivati dall’implementazione del processo ECG”.

L’utilizzo della stampa a gamma cromatica estesa è in costante crescita. Il processo utilizza tre colori supplementari – arancione, verde e viola (OGV) – in aggiunta ai colori ciano, magenta, giallo e nero della quadricromia (CMYK), e consente una corrispondenza del 90%+ del catalogo Pantone, rispetto al precedente 60%. Per un’azienda di trasformazione, la sua adozione si traduce in numerosi e considerevoli risparmi di tempo e costi: si eliminano sia i cambi di inchiostro e relativo lavaggio dei calamai, sia gli enormi stock di inchiostri per colori speciali. Inoltre non occorre mescolare gli inchiostri e l’uniformità del colore per lavori eseguiti anche a distanza di tempo o in diverse parti del mondo è assicurata.   

Le macchine e i servizi BOBST presentati all’Open House includono:

  • Lanciata a ottobre 2019, la macchina da stampa flexo VISION CI offre il miglior rapporto prezzo prestazioni. Il setup e i cambi lavoro sono facili e veloci, ed è dotata di innovazioni tecniche, automazione e tecnologie intelligenti esclusive che garantiscono la ripetibilità del processo di stampa con inchiostri ad acqua o solvente, nonché minimo scarto e facile gestione macchina con qualsiasi ordine di tirature stampate su una vasta gamma di supporti.
  • La macchina da stampa EXPERT CI che si contraddistingue per le funzioni innovative che massimizzano l’uniformità della stampa, è ideale per i requisiti della stampa ECG a 7 colori. La macchina offre risultati ripetibili tiratura dopo tiratura e una produttività eccezionale con inchiostri a base acqua o solvente. All’open house ha stampato i materiali per gli accoppiati monomateriale a elevato effetto barriera, presentati per la prima volta al K 2019.
  • Tavolo di ispezione digitale. Si tratta di una nuova tecnologia di controllo della qualità che include la proiezione digitale per il controllo di stampa, offrendo rappresentazioni visive in tempo reale per allineare il prodotto al file di produzione.
  • E-services. Macchine di classe superiore meritano servizi di classe superiore. I partecipanti hanno potuto ammirare alcune delle soluzioni proposte dal team Services di BOBST che permettono ai trasformatori di ottimizzare la produttività e la qualità, riducendo nel contempo i tempi di fermo macchina e l’impatto ambientale.

Partnership per un processo perfettamente integrato

I visitatori all’Open House hanno potuto seguire il processo flessografico nella sua totalità, dal file alla bobina stampata, parlando con i vari partner BOBST presso le diverse stazioni del percorso, a partire dal centro prestampa che ospita le macchine di ultimissima generazione in dimostrazione all’evento:

  • U. Günther Prepress ha illustrato le proprie competenze dalla concezione dell’imballaggio alla stampa grazie a servizi di connettività e soluzioni mirate alla riduzione dei costi che consentono di ottimizzano le prestazioni e rendere efficiente il processo di stampa ECG.
  • Miraclon: nel centro pre-stampa è installato un sistema KODAK FLEXCEL NX Wide 4260 per la produzione delle lastre KODAK FLEXCEL NXH. Miraclon soddisfa le speciali esigenze della stampa ECG grazie a tecnologie brevettate che controllano e ottimizzano il trasferimento dell’inchiostro per specifiche condizioni di stampa. Il contributo al progetto ECG consiste nell’armonizzazione di macchina da stampa e lastre grazie a un’esperienza ultradecennale al fianco di specialisti di stampa e prestampa in tutto il mondo e volto a favorire l’adozione del processo.
  • Glunz & Jensen: il centro pre-stampa ospita una Flex-i-Pro 470 per la fabbricazione delle lastre, insieme all’essiccatore ad aria calda Concept 401D e all’unità di esposizione 401 ECLF per lastre flessografiche di grandi dimensioni (1200 x 1530 mm). Glunz & Jensen contribuisce al progetto con 45 anni di esperienza in soluzioni innovative e di elevata qualità per qualsiasi esigenza di produzione. 
  • Esko: il centro pre-stampa ospita un’unità di esposizione Esko XPS Crystal 4835, un tavolo da taglio Kongsberg X20 e tutto il software di pre-stampa necessario a produrre i file per la stampa ECG. Insieme a BOBST, Esko ha sottolineato il valore creato dalla loro partnership mostrando ai partecipanti come accelerare il percorso delle loro aziende verso la trasformazione digitale, che si tratti della comunicazione con i clienti, dell’editing pre-stampa, dell’automazione del flusso di lavoro, della gestione del colore e dell’integrazione commerciale.

Altri partner hanno presentato le loro tecnologie e competenze mirate all’armonizzazione di tutti gli elementi che concorrono a ottenere i risultati migliori e più efficienti con la stampa ECG.

  • Rossini partecipa al progetto ECG con le maniche Starcoat Light, caratterizzate da una stabilità dimensionale straordinaria e un’eccezionale precisione nel tempo, e con gli adattatori Fastbridge studiati per un maggiore assorbimento delle vibrazioni a velocità di stampa più elevate.
  • Lohmann ha presentato la gamma di nastri adesivi per il montaggio delle lastre DuploFLEX5, evidenziando come la complessa tecnologia racchiusa nello strumento “più sottile” del processo di stampa flessografica contribuisca alla realizzazione della stampa ECG.
  • Secondo Zecher, produrre rulli anilox di alta qualità è una cosa, ma quello che fa la differenza è la capacità di ottimizzare e ottenere una qualità di stampa costante e riproducibile grazie all’anilox.
  • Daetwyler ha presentato MDC-Gamutstar, una racla appositamente progettata per la stampa ECG che offre una grande precisione e una durata elevata per lunghe tirature e lavori multipli.
  • Flint Group ha illustrato le eccezionali possibilità offerte dalla stampa ECG che è destinata a rivoluzionare l’industria dell’imballaggio flessibile poiché offre maggiore adattabilità, tempi di produzione più brevi, una qualità più elevata e una definizione più precisa. Flint Group supporta il progetto ECG con i suoi inchiostri a solvente FlexiPrint utilizzati per la dimostrazione della macchina da stampa EXPERT CI.
  • Follmann ha parlato dei vantaggi economici della stampa con inchiostri all’acqua e del loro contributo alla riduzione delle emissioni di CO2. La soluzione monocomponente del sistema di inchiostrazione, i tempi di avviamento rapidi, la solidità cromatica ottimale, la maggior durata delle lastre e un processo di stampa stabile sono elementi che concorrono all’efficienza dei costi. Gli inchiostri Follmann sono stati utilizzati per la dimostrazione della macchina da stampa VISION CI.
  • La presentazione di X-Rite Pantone era dedicata al controllo dell’uniformità del colore nella stampa ECG. Le soluzioni tecnologiche all’avanguardia, progettate per ottimizzare il flusso di lavoro sulla gestione digitale del colore, aiutano le aziende di trasformazione a impostare le macchine per ottenere i dati di fingerprinting più precisi in assoluto.

Le presentazioni sono state seguite dalle dimostrazioni di stampa delle macchine flexo VISION CI ed EXPERT CI dotate delle ultime tecnologie presentate dai partner del progetto di partnership aperta ECG. Il controllo della qualità dei campioni di stampa è stato realizzato sul Tavolo di ispezione digitale, mentre gli E-services sono stati dimostrati dal vivo presso il Training Center dedicato di Bobst Bielefeld.  

Ogni singolo partner con cui lavoriamo contribuisce in maniera significativa in termini di innovazione e ottimizzazione del processo flessografico”, conclude Mark McInulty. “L’Open House è peraltro un esempio perfetto di una collaborazione integrata dove tante aziende uniscono competenze e risorse per creare un’esperienza ottimizzata per i clienti. Siamo felici di lavorare con tutti i nostri partner e di accoglierli nel Centro di Eccellenza.

Commenti disabilitati