Xeikon lancia REX

0

Xeikon ha annunciato il lancio del programma REX a sostegno degli stampatori interessati a soluzioni di produzione digitale entry-level per soddisfare le richieste dei loro clienti: tirature più brevi, produzione just-in-time e personalizzazione. L’investimento per le soluzioni di stampa digitali può essere un ostacolo per le piccole imprese che desiderano entrare in questo nuovo mercato. Il programma REX offrirà una gamma di macchine da stampa Xeikon ricondizionate: un’opzione interessante ed economicamente accessibile per stampatori e trasformatori intenzionati ad ampliare le proprie attività offrendo anche applicazioni digitali.

Jeroen Van Bauwel, direttore della gestione prodotti afferma: “Xeikon fornisce macchine da stampa digitali da oltre 30 anni. Ma spesso il business digitale dei nostri clienti corre più veloce delle loro macchine, e dopo pochi anni si ritrovano a dover investire di nuovo in un modello con velocità superiore. Ma le macchine da stampa che loro non usano più sono efficienti e possono funzionare ancora a lungo. Con il nostro programma REX, le ricondizioniamo, implementando tutti gli aggiornamenti recenti e aggiornando il front-end digitale all’ultima versione del nostro flusso di lavoro: X-800 6.0. Queste macchine da stampa ricondizionate nell’ambito del programma REX vengono poi offerte sul mercato a un costo molto interessante. Grazie al programma REX, le nostre macchine da stampa digitali diventano accessibili per i trasformatori che si affacciano per la prima volta al digitale, con budget di investimento limitati”. La sigla REX sta per Remanufactured, Ecological: Xeikon quality.

La nuova Xeikon 3030 REX costa 197.000 euro

I trasformatori di etichette oggi investono in soluzioni digitali con prezzi compresi tra 200.000 e 1,5 milioni di euro. Circa il 20% di loro ha una capacità di investimento che arriva a 300.000 euro. L’anno scorso Xeikon ha lanciato Label Discovery Package, con un’offerta compresa in questo ordine di prezzo. Aggiungendo la 3030 REX al portfolio, Xeikon amplia le possibilità per tutti i trasformatori di etichette.

La Xeikon 3030 REX è una macchina da stampa entry-level che lancerà subito nel mercato professionale e industriale i trasformatori intenzionati a muovere i primi passi nel digitale. Si tratta di una macchina da stampa digitale a colori con il vantaggio del bianco opaco che dà accesso a una serie di mercati nell’ambito delle etichette, tra cui: salute e bellezza, birre di qualità e altri ancora. La 3030 REX utilizza la tecnologia a toner secco Xeikon, certificata per la sicurezza degli alimenti, consentendo così l’accesso agli importanti mercati delle etichette per prodotti alimentari. Il toner secco è inoltre resistente alla luce, per cui i trasformatori possono produrre etichette per utilizzi che richiedono durabilità. La risoluzione di stampa di 1.200 dpi garantisce ai trasformatori la possibilità di operare nel mercato delle etichette di alta qualità sia offset sia flessografico. Il front-end digitale Xeikon X-800 6.0 è la ciliegina sulla torta: può essere integrato con i sistemi MIS esistenti, consente la preparazione automatica dei lavori e una facile gestione di lavori complessi a dati variabili.

Van Bauwel dichiara: “Oltre ai vantaggi della nostra tecnologia, un investimento con Xeikon garantisce sicurezza a lungo termine. Se necessario, le nostre macchine da stampa possono essere aggiornate sul posto per potenziare velocità e larghezza di pari passo con l’evoluzione delle commesse. Siamo certi che la Xeikon 3030 REX stimolerà un’adozione ancora più rapida del digitale nel settore delle etichette. I trasformatori non saranno costretti a compromessi per operare in determinati mercati e potranno offrire il 90% delle applicazioni finali nel settore delle etichette. Sarà un investimento in grado di crescere con le loro esigenze nel tempo, di pari passo con l’evoluzione della loro attività”.

Commenti disabilitati