La filiera che rispetta le foreste

0

Bestack, consorzio no profit di ricerca che riunisce i produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per l’ortofrutta, sviluppa iniziative per orientare il settore verso processi più sostenibili, anche in sinergia con WWF Italia.

L’ultima collaborazione si è concretizzata in uno studio di filiera, che indaga l’impiego di carta prodotta con materie prime provenienti da foreste gestite in maniera sostenibile. A tal fine sono stati analizzati i dati espressi dalle aziende consorziate a Bestack nel triennio 2011-2013, in relazione ai trend di acquisto di carta prodotta con legno da cellulosa certificato FSC o PEFC. Incoraggianti i risultati: nel periodo in esame, i produttori italiani di imballaggi di cartone per ortofrutta hanno dimezzato la percentuale di carta non certificata, che è scesa dal 24% al 12%. Quella certificata FSC risulta, invece, la più usata, passando dal 70% del 2011 all’81% del 2013.

Per le aziende consorziate a Bestack, WWF ha definito una serie di obiettivi finalizzati a garantire la sostenibilità ambientale delle filiere e una maggiore tracciabilità dei prodotti, per arrivare entro il 2018 a un approvvigionamento del 100% di materia prima certificata.

Commenti disabilitati