Il capitale umano

0

A chiusura di un 2014 contraddistinto dall’ulteriore crescita del fatturato, e sulla scia di una lunga tradizione, Antonio Bartesaghi, AD del Gruppo Omet, ha consegnato 26 borse di studio ai figli dei dipendenti che si sono distinti per i risultati conseguiti negli studi superiori o universitari.

L’iniziativa testimonia l’attenzione dedicata ai giovani, visti come risorsa preziosa in grado di sostenere e arricchire lo spirito di innovazione tipico della società lecchese. Omet, ricordiamo, progetta e costruisce macchine per i settori stampa, movimentazione, tissue e salviettine imbevute.

Commenti disabilitati