Durst amplia la gamma Tau RSC

0

Con il nuovo slogan “We Keep You Printing“, a Labelexpo Europe 2019 Durst espande la piattaforma tecnologica di macchine da stampa per etichette a getto d’inchiostro UV RSC con diverse innovazioni. A partire da un software specifico per il workflow Web2Production fino al software proprietario di pre-stampa “Workflow Label”, passando per pacchetti personalizzati di integrazione MIS.

Spazio anche al nuovo inchiostro UV a bassa migrazione, sempre per la piattaforma RSC, che sarà al centro di dimostrazioni live. Il nuovo inchiostro vanta, tra l’altro, la piena conformità alle normative EUPLA e Swiss Ordinance per l’imballaggio alimentare e farmaceutico.

Punto di forza dello spazio espositivo Durst sarà, però, la nuova macchina da stampa modulare per etichette Tau RCSi, nuovo modello della gamma disponibile nelle larghezze di stampa da 330, 420 o 508 mm (13, 16,5 o 20 pollici) con velocità fino a 100 metri lineari al minuto. Le faranno da “ancelle” i due modelli attualmente a catalogo, ovvero Tau 330 RSC e RSC-E, che dal lancio nel 2018 a oggi hanno visto un incremento della base installato oltre le 50 unità. Tra le nuove funzionalità di tutti i sistemi RSC si segnalano le modalità di stampa “High Opacity White” (per una maggior attinenza al lavoro visibile a schermo) e “High Speed ​​White” (stampa alta velocità di tutti i colori, compreso il bianco).

Helmuth Munter, Segment Manager Labels & Package Printing di Durst, ha dichiarato: “Attendiamo con impazienza Labelexpo Europe 2019, dove sveleremo innovazioni sempre più rivoluzionarie. Ciò includerà nuovi software e l’espansione del nostro portafoglio Tau RSC, che costituirà la base per il futuro della stampa digitale a getto d’inchiostro“.

Commenti disabilitati