Decathlon, Amazon, Alfacod e lo RFID che annulla le code

0

Da un po' di tempo nei negozi Decathlon qualcosa è cambiato; tutto scorre più velocemente e non si creano lunghe file per pagare. Il cliente arriva alla cassa con il suo cestino blu pieno di prodotti e dopo pochi secondi la commessa consegna lo scontrino.

È una delle ultime e più interessanti applicazioni della tecnologia RFID che, assicura anche un altro player di assoluto rilievo (Amazon, che annuncia per quest’anno l’apertura dei negozi Amazon Go) si appresta a rivoluzionare il nostro modo di fare la spesa. Con benefici immediati per il consumatore ma anche per il cliente.

La catena francese di articoli sportivi ha dichiarato che, grazie all’impiego della tecnologia RFID, lo scorso anno ha registrato un incremento delle vendite dell’11%, un calo delle perdite del 9% e la possibilità di effettuare in automatico i controlli di inventario e il monitoraggio delle scorte. Con ricadute importanti anche nella gestione del personale.

Non solo, infatti, in Decathlon questo tipo di automazione spinta non ha prodotto alcun “taglio” ma, al contrario, ha portato alla riqualificazione degli addetti da semplici cassieri a consulenti alla vendita. Il che, tra l’altro, è coerente con l’evoluzione del retail verso una maggiore cura del cliente, più consulenza e una  migliore organizzazione interna, oltre che verso l’organizzazione di eventi specifici mirati ad avvicinare e intrattenere i clienti.

La storia completa e il bel video Amazon sono pubblicati sul blog di Alfacod.
 

Commenti disabilitati