Roto4All, la community va più forte dell’emergenza

0

Con oltre 430 iscritti celebrato con successo il primo evento di filiera del Gruppo Rotocalco by Acimga.

Successo pieno per Roto4All: oltre 430 iscritti, di cui circa un quarto dall’estero, fanno del primo incontro targato Acimga dedicato alla rotocalco un evento riuscito oltre ogni contingenza. Pensato come un incontro in presenza con circa 200 partecipanti trasmesso anche in streaming, Roto4All ha dovuto, alla luce delle nuove disposizioni, trasformarsi in un evento totalmente on line. Ma il cambio non ha alterato il programma che si è ulteriormente arricchito, mentre un incontro di networking in presenza per la community della rotocalco è stato programmato in primavera all’interno della Print4All Conference 2021.

Condotto da Matteo Bordone e aperto dal responsabile del Gruppo Rotocalco di Acimga Gianmatteo Maggioni, Roto4All ha visto il palco di Firenze Fiera diventare il fulcro della tecnologia roto con produttori, utilizzatori, specialisti del colore, docenti universitari, esperti di marketing ed esponenti delle associazioni internazionali del mondo grafico.

I segreti per ottenere il giallo perfetto delle confezioni Mulino Bianco o il rosso degli incarti dei cioccolatini Lindor nelle diverse condizioni di operatività e sui diversi materiali è stato raccontato dai responsabili di brand internazionali come Barilla e Lindt & Sprüngli, rispettivamente insieme a Sacchital Group e Di Mauro Group. Case history di successo che si sono legate a quelle di SIT Group e Goglio Spa nell’utilizzo della rotocalco. I produttori di macchine hanno narrato la loro visione del futuro di questa tecnologia di stampa, mentre il professor Enzo Baglieri di SDA Bocconi ha presentato lo studio sul Total Cost of Ownership della roto. Non è mancata una visione internazionale con l’intervento del project manager Julian Rotter sul cromo esavalente e della Policy Advisor di Integraf, Laetitia Reynaud, sulla policy agenda europea e ciò che significa per la rotocalco. L’intervento di Elisabetta Bottazzoli, Sustainability and Circular Economy manager, ha mostrato come la sostenibilità abbia effetti importanti anche sulla produttività, lanciando al tempo stesso il progetto di filiera sull’economia circolare promosso dalla Federazione Carta e Grafica. Barbara Iascone, responsabile Ufficio Studi Istituto Italiano Imballaggio, ha chiuso la giornata illustrando trend ed evoluzione del mercato degli imballaggi accoppiati.

Abbiamo dimostrato con i fatti cosa occorre in questa fase: resilienza“, ha dichiarato Andrea Briganti, Direttore di Acimga. “La nostra determinazione a svolgere comunque Roto4All è stata premiata da un risultato eccezionale. La formula virtuale ci ha permesso di continuare a lavorare: presidiamo come sistema Paese le caratteristiche peculiari di produzione, culturali, organizzative e tecniche che l’Italia ha nel mondo della rotocalco e non solo, erogando servizi alla community che le rappresentano. La nostra è una logica concentrata sulla visione, non sulla presentazione di prodotto, anche a livello di advocacy internazionale. Non a caso a breve terremo 4 Streaming Roadshow in Turchia, Regno Unito, Egitto e Algeria per far incontrare i produttori italiani con stampatori e brand owner locali per discutere delle soluzioni offerte dal nostro sistema produttivo per tutte le tecnologie di stampa e converting su Sostenibilità e Industria 4.0.

Commenti disabilitati