Biadesivi ottimizzati per la stampa flexo

0

Uno stand d’impatto e una redemption molto soddisfacente hanno caratterizzato la partecipazione di Lohmann a Converflex.


«Abbiamo registrato un afflusso di visitatori molto importante, soprattutto dall’estero, in particolare dai paesi africani e dal Sudamerica», ha dichiarato a fine manifestazione Francesco Paolo Festa, direttore generale di Lohmann Italia. «Converflex 2015 è stato senz’altro positivo – è stato il suo commento – ed è chiaro che organizzare la fiera del converting insieme a quelle del packaging e della logistica è un’idea vincente». La presenza a Converflex del noto produttore di soluzioni adesive per l’industria flessografica si è imperniata sulla valorizzazione non solo dei singoli prodotti, ma anche e soprattutto del servizio di consulenza personalizzato che Lohmann offre ai clienti con l’obiettivo di fornire a ciascuno soluzioni ottimali e ottimizzate. Un servizio basato sulle attrezzature e le competenze messe in campo nel FlexoLAB, il laboratorio flessografico allestito in Germania, presso la sede centrale della società, in collaborazione con il costruttore di macchine da stampa flexo Tresu, con l’obiettivo  di perfezionare le prestazioni dei nastri biadesivi per il montaggio dei polimeri nelle varie situazioni di stampa flessografica ad alta velocità.
Attrezzato con un gruppo di montaggio per eseguire simulazioni e test specifici, permette di riprodurre gli effettivi parametri fisici e meccanici di un lavoro “reale”, e dunque di effettuare previsioni sui risultati ottenibili dal cliente. Con questo bagaglio di informazioni, gli ingegneri della Lohmann possono, infine, fornire le informazioni e i consigli utili a migliorare flussi e rese.

Commenti disabilitati