Ulmex porta in Italia i compattatori Pavel

0

Una riduzione del volume di rifili e sfridi fino all’80% con evidenti vantaggi in termini di movimentazione, smaltimento e riciclaggio

Una tematica, quella dell’attenzione alla sostenibilità ambientale, che coinvolge con sempre maggiore interesse anche il mondo della stampa flexo, rotocalco e della cartotecnica. Tra le soluzioni proposte da Ulmex per ottimizzare la gestione degli scarti di film plastici derivanti dai processi di stampa flexo, spesso estremamente voluminosi, ci sono i compattatori termo-meccanici firmati Pavel. Il brand tedesco ha messo a punto una tecnologia a doppio pistone e pompa di aspirazione integrata in grado di aspirare direttamente alla fonte i rifili di taglio e gli sfridi trasformandoli in blocchi compatti con una riduzione dei volumi fino all’80%.

Caratterizzati da un design modulare, i compattatori Pavel possono essere installati stand alone o collegati direttamente agli impianti che producono scarti tramite una rete di tubazioni o un impianto di aspirazione. I materiali di scarto vengono così prelevati automaticamente attraverso il canale di aspirazione e compattazione che li scalda fino a trasformarli in blocchi impilabili e pallettizzabili. Lo step successivo è l’invio alla fase di riciclaggio o smaltimento. Il tutto con un effetto positivo sul ROI derivante dalla riduzione dei costi in termini di energia, manodopera e smaltimento, che si traduce anche in una diminuzione dell’impatto ambientale. La gamma Pavel comprende 3 diversi modelli – KP 101, KP 200 e KP 2000 – caratterizzati da dimensioni differenti per rispondere a specifiche esigenze produttive.

Da 20 anni selezioniamo accuratamente solo produttori leader a livello internazionale con la volontà di offrire prodotti e servizi top di gamma. E i compattatori Pavel, che distribuiamo in esclusiva per l’Italia, rispondono pienamente a questi requisiti”, commenta Angelo Maggi, direttore vendite Ulmex. “Oltre una decina le installazioni già messe a segno in pochi mesi sul territorio nazionale, l’ultima in ordine di tempo presso un’azienda di film barriera con sede nel Novarese che ha scelto il modello KP 200.

Oltre a Pavel, tra i brand rappresentati in esclusiva italiana da Ulmex ci sono Zecher per gli anilox, Rotec per le maniche e gli adattatori, Tkm Meyer per le racle, Flexo end Seals per le tenute, Soprin per i microscopi digitali 3D, Fasnacht per i viscosimetri e Laser Clean per la pulizia laser degli anilox.

Commenti disabilitati