Rossini: 100 rettifiche vendute in 11 anni

0

Nuovo traguardo per Rossini SpA. Due clienti ai vertici per tecnologia e qualità scelgono le rettificatrici Prima PLC, e la multinazionale di Rescaldina raggiunge quota cento.

La multinazionale italiana ai vertici per la qualità e il valore di innovazione dei suoi rulli e maniche porta matrici, con una forte presenza internazionale sostenuta da 8 centri produttivi, 4 uffici commerciali e una vasta rete di partner nei più importanti mercati del mondo, a fine anno ha celebrato un altro importante risultato ad opera della Divisione Equipment. Fondata per integrare l’offerta “core” con impianti e macchinari di trattamento e manutenzione, progettati e prodotti con criteri di massima praticità ed efficacia, lo scorso novembre ha siglato due nuovi contratti di vendita per altrettante macchine rettificatrici Prima PLC per rulli di gomma e sleeve, raggiungendo così quota 100 (in 11 anni). Le rettifiche integreranno il parco macchine di due converter prestigiosi. Il primo, Laminati Cavanna, è una realtà d’eccellenza nell’accoppiamento di film plastici per imballaggio alimentare, farmaceutico, tecnico e industriale. Dalla base di Piacenza ha scalato i vertici del mercato nazionale ed estero grazie alla politica commerciale vincente e ai massicci investimenti in R&S che, fra l’altro, l’hanno dotata di un parco macchine al top della tecnologia. La seconda, basata a Tortona, è la filiale italiana di Huhtamaki e opera seguendo criteri di qualità e innovazione nella produzione di flexible packaging per i vari segmenti del mercato food& beverage e pet food, ma anche dei tubetti laminati, salute e igiene della persona, etichette. Il gruppo, con casamadre finlandese, opera in 3 continenti con 25 siti produttivi, 6900 addetti e un fatturato netto che nel 2016 gravitava intorno ai 910 milioni di Euro.

Prima PLC: una macchina per tutti i tipi di lavorazione

Prima PLC è una rettifica a controllo elettronico per maniche e rulli rivestiti in gomma e/o tecnopolimeri. Le sue caratteristiche intrinseche e le sue prestazioni sono emblematiche dell’approccio progettuale e costruttivo della società di Rescaldina. Si tratta di una rettificatrice gestita tramite PLC con pannello di controllo e software personalizzabile, concepita per la lavorazione di maniche e rulli rivestiti in gomma e/o tecnopolimeri. La doppia funzione di sbozzatura iniziale (tornitura) e rettifica di precisione finale rendono ottimale per ogni tipologia di intervento, permettendo tutte le fasi di lavorazione con un unico posizionamento del pezzo e garantendo la massima precisione e prestazioni superiori. Questa macchina può effettuare tutte le lavorazioni: profilo trapezoidale-conico-convesso, gradinatura, bombatura, intestatura, tornitura, rettifica. L’ingombro ridotto, l’eliminazione dei magazzini intermedi (non più necessari perché il pezzo viene finito direttamente in macchina), la ridotta manutenzione e un rapido ROI sono solo alcuni dei vantaggi offerti da questa rettificatrice innovativa.

Commenti disabilitati