Progetti per l’anno che viene

0

ANTICIPAZIONI Acimga formula il piano di attività promozionali per il 2014, con tre obiettivi-cardine: internazionalizzazione, formazione, networking.

L’associazione dei costruttori di macchine automatiche per il printing e il converting ha messo a punto il nuovo programma di iniziative tese ad agevolare la crescita delle aziende affiliate. Molti e “caldi” i temi a cui Acimga dedicherà occasioni di approfondimento, imperniati su tre “fondamentali” della gestione d’impresa. Ecco, per sommi capi, le idee e le occasioni più significative.

Internazionalizzazione. Articolata e dinamica la visione degli obiettivi e degli strumenti che favoriscono il presidio del mercato globale.
Acimga è impegnata contemporaneamente in azioni di branding – a sostegno del Made in Italy nei mercati strategici – di scouting nei paesi emergenti e di networking con le business community locali: associazioni di costruttori, utilizzatori, università e centri di ricerca.
Senza dimenticare lo strumento principe della partecipazione agli eventi fieristici di maggior richiamo.
Nel 2014 Acimga “punta”, in particolare, ai mercati cinese, africano e russo. La crescente attenzione dei costruttori per il package printing e la concentrazione dell’industria utilizzatrice nell’area di Shanghai hanno portato a individuare come manifestazioni di riferimento China Label (12-14 giugno) e All in Print (14-17 novembre), dove Acimga e i suoi associati avranno spazi e visibilità.
Quanto all’Africa, nel 2014 l’opportunità di prendere contatto con i mercati in via di sviluppo è offerta dalla neonata East Afripack di Nairobi (9-12 settembre). Organizzata da Ipack-Ima, rappresenta i settori del processing, packaging, printing e converting e parte sotto buoni auspici: il 92% delle imprese africane intervistate nel corso di un recente studio di Unido nei prossimi tre anni aggiornerà i propri impianti produttivi.
Infine, buona ultima, la Russia, dove si ripropone la fortunata formula “Acimga@”, inaugurata un paio d’anni fa per promuovere la partecipazione dei costruttori di macchine per il printing e il converting alle fiere del packaging: il prossimo anno sarà il turno di Upakovka-Upak-Italia (Mosca, 28-31 gennaio 2014).

Formazione e comunicazione Ecco altri due ambiti tematici da sempre cari ad Acimga.
In ambito formazione, fra i progetti in cantiere troviamo workshop B2B sulla stampa di imballaggio nei mercati a forte crescita, nonché corsi di formazione e comunicazione. Al momento in cui scriviamo sono già calendarizzati tre workshop in Turchia, Libano e Algeria in occasione della fiera Djazagro (Algeri, 21-24 aprile 2014).
Quanto alla comunicazione, vista la crescente varietà e complessità di strumenti e la difficoltà delle imprese a orientarsi in quest’ambito difficile e vitale, Acimga replica anche nel 2014 l’apprezzato corso “La comunicazione aziendale in era WEB 2.0”.
Destinatari primi, naturalmente, i responsabili mar­keting e comunicazione delle aziende associate.
Gli incontri. Fuori standard e fuori schema, infine, gli Acimga Luncheon.
Si tratta di ciclo di incontri con i Packaging manager delle società utilizzatrici, in cui le aziende associate hanno l’opportunità di dialogare “in presa diretta” con i clienti dei loro clienti.
Incontri dal tono colloquiale e (relativamente) informale, generano un flusso di comunicazione biunivoco, che aiuta da un lato i costruttori di macchine a comprendere appieno le reali esigenze e potenzialità del mercato di riferimento e, d’altro lato, gli end user a capire la posizione particolare, e il ruolo determinante, dei fornitori di tecnologia.

K: la prima volta di Acimga
Acimga presenzia per la prima volta a K 2013, la più importante fiera del settore materie plastiche e gomma (Düsseldorf, 16-23 ottobre 2013). Allo stand istituzionale, situato in posizione strategica all’Eingang Nord (EN06), verranno fornite ai visitatori informazioni e documentazione sull’industria italiana del printing e del converting, e in particolare sulle aziende associate. Una “APP” dedicata completerà le informazioni e guiderà il pubblico a visitare i soci Acimga che espongono alla fiera tedesca: Ace, Bieffebi, Cason, Cerutti Packaging Equipment, Flexotecnica, Grafikontrol, Ims Deltamatic, Nordmeccanica, Re Controlli Industriali, Rossini, Simec Group, Uteco Converting. 

News dai soci
Rossini punta all’India. Pune è la quarta città industriale dell'India, nello stato federato del Maharashtra, a circa 150 km a sud-est di Mumbai. È qui che Rossini SpA (rivestimenti per rulli in gomma e Speedwell sleeves per rulli pressori per la stampa rotocalco) ha scelto di aprire un nuovo stabilimento industriale: il settimo dopo i due italiani e quelli in USA, Spagna, Brasile e Romania.  
Rossini India Printing Rollers Pvt. Ltd. entrerà in produzione il prossimo giugno su un’estensione di 4000 m2, e verrà inizialmente destinata alla produzione di rulli e maniche gommate per l’industria del packaging flessibile. Il managing director, Marco Caccia sarà coadiuvato da uno staff locale che, a pieno regime, conterà circa 50 addetti.                      

Commenti disabilitati