Plastic tax, finanziamenti et al. La Legge di Bilancio 2021

0

Il rinnovo e l’estensione delle agevolazioni per l’acquisto di beni e servizi, funzionali alla transizione 4.0 ma non solo; il rinnovo fino a metà 2022, e l’ampliamento delle agevolazioni che mirano al raggiungimento di migliori standard energetici degli edifici (bonus 110%, bonus facciate, bonus verde…); l’imminente entrata in vigore (giugno 2021) della plastic tax; la proroga della defiscalizzazione degli investimenti pubblicitari delle aziende;  la proroga a fine 2022 del credito d’imposta sugli investimenti nel Mezzogiorno e nelle zone economiche speciali; la spinosa riforma del sistema fiscale… Questi e molti altri contenuti della Legge di Bilancio 2021, cruciali anche per gli operatori della stampa e trasformazione di packaging, sono stati illustrati durante un webinar organizzato il 18 marzo da Federazione Carta e Grafica con gli esperti di Confindustria.

Moltissime le novità, piccole e grandi, della nuova Legge, che – vista nel complesso – ha prorogato e rafforzato i provvedimenti a sostegno delle aziende in un’ottica di sviluppo. Ma moltissime e cruciali sono anche i punti oscuri e gli elementi da definire, su cui i funzionari preposti hanno chiesto precisazioni ai Ministeri di competenza o che sono demandati ai decreti attuativi in fase di formulazione.

A tali decreti, per esempio, spetterà di determinare vai aspetti inerenti la plastic tax fra cui, non banalmente, chi dovrà pagare l’imposta – se il produttore di imballaggio o l’utilizzatore – e di conseguenza il modo di esporre in fattura la tassa e di richiederne l’eventuale rimborso per la quota di packaging destinato all’esportazione (che non è soggetto alla tassa nazionale). Non è stata accolta dal legislatore la richiesta di proroga ulteriore, anche se – ha ricordato il relatore – fra l’uscita del decreto attuativo e l’entrata in vigore di una legge devono passare almeno due mesi, e visti i tempi della burocrazia nazionale…

Un richiamo merita il rifinanziamento, per tutto il 2021 e il 2022, del credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari. Approfittatene!

Commenti disabilitati