Plasma 3D e altre sfide

0

F&B integra l’offerta di trattamenti corona con nuove soluzioni al plasma, dove conta di conquistare quote importanti del mercato internazionale. “Il punto” sull’offerta per i converter e il nuovo sito web, poliglotta e interattivo.

Ferrarini & Benelli (Romanengo, CR), nota a livello internazionale per la gamma di stazioni corona, ha  introdotto nel catalogo delle specialità l’innovativo trattamento al plasma in atmosfera. La sfida che si prospetta al direttore generale, Claudia Benelli, è conquistare la leadership anche in questo tipo di soluzione che consente di migliorare la bagnabilità di materiali polimerici e metalli, garantendo l’adesione di inchiostri, colle, coating e adesivi. FB Plasma 3D lavora in condizioni di pressione atmosferica, non richiede tecnologia sottovuoto e tratta oggetti 3D, piccole aree di materiali plastici, profili e profilati, cavi e tubetti nonché strisce di film plastici. Il sistema è composto da un generatore di alta frequenza e un ugello dedicato con campo di intervento di 10 mm.

E intanto il trattamento corona evolve
Questi  investimenti non hanno distratto l’attenzione F&B dalle stazioni corona, la cui versatilità permette oggi di soddisfare tutte le applicazioni nel settore dell’estrusione e nel converting.  Polimetal, ad esempio, impiega elettrodi ceramici e può trattare tutti i materiali, conduttori e non: film plastici e metallizzati, carta e fogli di alluminio anche accoppiati. È particolarmente adatta al montaggio su macchine da stampa flexo e roto, accoppiatrici e spalmatrici, e su tutti gli impianti di trasformazione. A sua volta, grazie alla superficie di elettrodo maggiorata la stazione di trattamento monolaterale, Polipast Kappa Plus presenta un’ampia superficie di scarica e garantisce un ottimo trattamento superficiale a velocità elevate, anche sui materiali più difficili. Può essere impiegata su linee di estrusione cast, nel converting di film plastici e per materiali a elevato spessore.
Infine, un cenno alla stazione corona ET da installare sulle linee da stampa per etichette, equipaggiata con elettrodi e rullo ceramici per trattare materiali conduttori e non, e alle ultime novità: il software Corona Quality Control per il monitoraggio e la certificazione della produzione, e la stazione di trattamento monolaterale Format per fogli singoli.

Generatori digitali
Ferrarini & Benelli produce e distribuisce anche i generatori digitali (monofase e trifase) da abbinare ai sistemi corona e plasma per raggiungere le elevate potenze necessarie a trattare i materiali plastici più difficili, alle massime velocità di linea. Sono disponibili sistemi di remotazione dei comandi del trattatore corona nel quadro di controllo, PLC o PC della linea dove il trattatore è installato. Per connettere le due unità sono di norma usati Profibus-Profinet o l’interfaccia seriale in fibra ottica Half-Duplex, ma si possono impiegare anche altri sistemi di interfaccia.

IL NUOVO SITO Ferrarini & Benelli investe in promozione e rinnova il sito web per dialogare con efficacia con il pubblico internazionale. www.ferben.com, che attualmente “parla” italiano, inglese e spagnolo, si è arricchito di nuovi contenuti e approfondimenti tecnici. La riprogettazione con tecnologia responsive permette una navigazione ottimale anche da tablet e smart phone.

                            

Commenti disabilitati