Packaging flessibile e display: due incontri a Converflex

0

I benefici dell’imballaggio flessibile per alimenti e il ruolo delle soluzioni cartotecniche sul punto vendita: due temi dove l'evoluzione tecnologica svolge un ruolo rilevante, a cui Acimga dedica incontri specifici nel corso di Converflex 2015.  

Fedele a un format di successo, inaugurato lo scorso novembre a Milano e replicato a marzo Monaco di Baviera durante ICE Europe, Acimga – Associazione italiana dei costruttori di macchine per l’industria grafica, della carta e del converting, in collaborazione con Largo Consumo, promuove il confronto tra i protagonisti della filiera, stimolando così il dialogo tra fornitori di soluzioni per la stampa e il confezionamento, esperti e imprese utilizzatrici finali.

● Il primo appuntamento si svolge il 20 maggio con il titolo “Imballaggio flessibile: pratico, sicuro, e… Cosa chiede l'industria alimentare, cosa propongono i provider di soluzioni". Punto di partenza, la progressiva adozione di una tipologia di confezionamento apprezzata, anche nel food, per versatilità, praticità e sicurezza. Fra i temi sul tappeto, l'esigenza di imballaggi sempre più ecologici e leggeri, senza sacrificare la protezione del prodotto; le richieste specifiche, sia di resa grafica sia di sicurezza dell'imballo, espresse dalla GDO per i prodotti a marchio proprio; la necessità di un confronto inter-filiera che aiuti gli operatori a soddisfare il bisogno di confezionare alimenti nei paesi emergenti.

● Il secondo appuntamento è un workshop intitolato “Promo in store: la cartotecnica al servizio del punto di vendita”. È programmato per il 21 maggio e si propone di aggiornare sulle ultime tecnologie per la presentazione dei prodotti al consumatore, tipicamente nelle promozioni fuori scaffale. I display di cartone rappresentano per l’industria di marca un insostituibile supporto alle vendite, che crea visibilità, rafforza l’identità del marchio e assicura la rapida rotazione delle merci. Durante l'incontro si evidenzieranno le richieste delle aziende utilizzatrici, a partire da facilità di montaggio, resistenza strutturale e impatto grafico: caratteristiche che richiedono il giusto grado di collaborazione tra l’agenzia creativa e il fornitore dei materiali e delle tecnologie di stampa, in accordo con il committente.

Dedicata alle tecnologie del converting (package printing e labeling compresi),  Converflex si svolge dal 19 al 23 maggio nel padiglione 2 di Fieramilano, insieme a Ipack-Ima, Dairytech, Meat-Tech, Fruit Innovation e Intralogistica Italia, e in concomitanza con EXPO 2015.
 

Commenti disabilitati