Miraclon annuncia un incremento dei prezzi e sovrapprezzi a livello globale

0

Con il primo ritocco dei prezzi dal lancio di KODAK FLEXCEL NX System nel 2008, Miraclon ha annunciato un incremento dei prezzi del 6% su tutti i prodotti, effettivo dal 7 febbraio 2022, e l’introduzione di un temporaneo sovrapprezzo sulle spese di trasporto. La garanzia del mantenimento della fornitura di materiale per lastre flessografiche ai clienti rimane la nostra priorità assoluta e, vista la rapida inflazione che interessa i costi di materie prime, energia elettrica, manodopera e distribuzione, con ripercussioni sull’intera catena di valore della stampa di imballaggi, Miraclon ha deciso di intraprendere le azioni necessarie per distribuire l’incremento dei costi ai clienti nel modo più giusto ed equo possibile.

Chris Payne, CEO di Miraclon, commenta: “Garantire le forniture ai clienti è la nostra priorità assoluta. Dopo aver preso in considerazione una combinazione di fattori diversi, abbiamo deciso di intraprendere due azioni separate perché vi siano due forze di mercato distinte all’opera. In primo luogo, vi sarà un incremento del prezzo di tutti i nostri prodotti per bilanciare i costi più elevati di materie prime, manodopera, servizi pubblici e aziendali che noi stessi dobbiamo affrontare. In secondo luogo, implementeremo sovrapprezzi temporanei in risposta agli attuali aumenti dei costi dovuti al significativo allungamento della catena di approvvigionamento e all’aumento dei prezzi di distribuzione e spedizione. Riteniamo che l’incremento dei costi sia una situazione temporanea destinata a migliorare e, non appena sarà possibile, ridurremo o elimineremo i sovrapprezzi. Siamo sicuri che questa strategia sia nel miglior interesse dei clienti, della catena di approvvigionamento e di Miraclon.”

Per l’intera durata della pandemia, Miraclon ha intrapreso azioni volte a garantire la soddisfazione della domanda in crescita di tecnologia FLEXCEL NX. L’azienda ha incrementato la produzione presso i propri siti al fine di minimizzare i potenziali problemi alla catena di approvvigionamento, e l’attuale capacità di stoccare il doppio dell’inventario pre-pandemico di materie prime e prodotti finiti ha richiesto significativi incrementi del capitale circolante. Inoltre, ha continuato a rivedere le proprie reti distributive ed esplorare opzioni e modalità di trasporto diverse per accelerare la distribuzione, e tutto ciò ha spesso un costo più elevato.

Le azioni di Miraclon rispecchiano quelle intraprese dall’intero settore del packaging. La garanzia dell’approvvigionamento è la priorità assoluta dell’intera catena della stampa di packaging e, per questo, negozi commerciali, converter, marchi, rivenditori e persino clienti danno la priorità a questo rispetto al prezzo. Ciò significa pagare i prezzi richiesti dal mercato per beni e servizi. Assicurare un ritorno equo a tutti i soggetti interessati dalla catena di valore è l’unico modo per garantire una filiera sana e resiliente.

Payne conclude: “Miraclon ha assorbito l’inflazione e i costi standard fin dall’introduzione di FLEXCEL NX System. Nell’intero periodo pandemico, nonostante l’aumento costante dei prezzi, abbiamo intrapreso tutte le misure in nostro controllo per assorbire l’incremento dei prezzi senza farlo ricadere sui nostri clienti. Purtroppo ciò non è più possibile. Abbiamo preso questa decisione con grande riluttanza e dopo un’attenta valutazione delle modalità migliori di implementare l’aumento in modo equilibrato e proporzionale. Dato che la trasparenza è importante per noi, e desideriamo che i clienti comprendano il background economico e commerciale dell’aumento oltre ai fattori che abbiamo preso in considerazione, abbiamo creato una pagina online https://www.miraclon.com/security-of-supply/ dove troverete tutte le informazioni necessarie per capire le attuali sfide affrontate dal settore.”

Commenti disabilitati