Grafikontrol, cresce la presenza in America

0

Già presente sul mercato americano da 35 anni attraverso OEM e agenti, dal 2015 Grafikontrol ha aperto un ufficio negli Stati Uniti, per gestire vendite e assistenza tecnica in maniera diretta. Le vendite si sono focalizzate prevalentemente nel settore converting e sono in aumento, a oggi gli USA rappresentano il secondo mercato per Grafikontrol con circa il 20% del fatturato.

Paolo De Grandis, direttore vendite e socio in Grafikontrol, individua i fattori del successo, che hanno portato negli ultimi due anni ad un incremento del 10% anno su anno: “Dopo il lancio della nuova linea di prodotti denominata TQC-360 abbiamo puntato sulla formazione continua del personale addetto al servizio tecnico, anche attraverso la connessione remota e sulla creazione di un magazzino permanente di parti di ricambio per un pronto intervento in caso di urgenza. Questo fattore è stato determinante e molto apprezzato dai clienti. Anche la presenza commerciale diretta è stata un elemento importante, che ha saputo trasmettere il dinamismo aziendale e ha garantito la partecipazione a molti eventi di settore, tra cui FTA e GAA (Gravure Association of the Americas) a cui Grafikontrol è associata”.

Il concetto di qualità totale TQC-360° che combina prodotti ad alte prestazioni con un’assistenza eccellente ha trovato piena attuazione anche in America, ricevendo un riscontro altamente positivo dal mercato. La serie dei prodotti TQC-360° comprende Procheck, un sistema innovativo che permette la tracciabilità degli scarti/difetti in fase di stampa e la laminazione durante tutto il processo di lavorazione delle bobine fino al loro confezionamento. Procheck, per il quale è stata presentata domanda di brevetto, è attualmente la soluzione più avanzata ed esclusiva per la rimozione degli scarti. Completa il pacchetto Grafikontrol aggregandosi ai sistemi di ispezione Matrix, Lynex e Chromalab.

Il concetto di qualità totale ha permesso a Grafikontrol di ottenere importanti risultati tra i principali player mondiali del settore, che hanno riconosciuto in Grafikontrol il partner ideale a cui affidare il totale controllo della produzione”, conclude De Grandis.

Nel 2016 Grafikontrol ha investito in un simulatore di stampa dedicato al mercato americano, utilizzato alle fiere come Labelexo Americas, Graph Expo e altri eventi o open house. Dimostrazioni che hanno consentito ai clienti di toccare con mano le funzionalità dei sistemi valutando l’ergonomia delle nuove interfacce grafiche con monitor HD multitouch. Fra i progetti per il prossimo anno c’è quello di creare un centro demo presso l’ufficio di York (Pennsylvania) dove sarà possibile invitare i clienti americani per assistere alle dimostrazioni dei sistemi di controllo Grafikontrol sul simulatore di stampa.

Commenti disabilitati