Flexo e roto: il fattore anilox

0

Come ottimizzare tempi e costi grazie all’implementazione del sistema di controllo anilox/cilindri rotocalco: con questo titolo il 23 maggio scorso si è svolto presso l’Hotel NH Fiera Milano Rho un convegno organizzato da Print Systems per presentare al mercato italiano due soluzioni di sicuro interesse per gli stampatori flexo e roto. Si tratta del microscopio tridimensionale AniCam Troika, premiato lo scorso anno da EFIA e già ben attestato a livello internazionale, e la macchina da lavaggio a ultrasuoni Print Systems, entrambi proposti per gestire con efficacia il parco anilox, ottimizzando i costi di produzione e garantendo la qualità e ripetibilità della stampa.
Illustrati da tecnici competenti, con l’ausilio di testimonianze di applicazioni di successo, sono stati affiancati dalla presentazione degli adesivi e della macchina per il montaggio automatico di BiesSse, di cui Print Systems è distributore sui mercati internazionali.

Ultrasuoni per gli anilox
La macchina di lavaggio a ultrasuoni per anilox, sleeve e cilindri rotocalco di Print Systems viene costruita su misura per ciascun utilizzatore, in modo da poter lavare con la massima precisione. Il lavaggio è effettuato con un detergente delicato e acqua, con un ciclo della durata di 25 minuti, che lascia l’anilox pulito e pronto per l’uso, senza usura e senza tracce superficiali. Questo processo è adatto a tutti i tipi di inchiostro e comprende un sistema integrato di circolazione consente di riutilizzare lo stesso detergente.
Denominata Quicker, la macchina di Print Systems effettua in automatico lavaggio, risciacquo e asciugatura; è facile da installar e da usare, ed è sicura. Grazie alla sua efficacia, utilizza il 30% in meno d’acqua e il 40% in meno di detergenti.

Il microscopio della Troika
Il dispositivo di misurazione PIIP HD e microscopio 3D AniCam della britannica Troika misura tutti i tipi di lastre di stampa (flexo e typo + offset), usura degli anilox, ristampe, lastre CtP con la mascherina, negativi CTF e cilindri rotocalco. Su ciascun dispositivo si può installare il software con la funzione desiderata, facendo di AniCam un dispositivo per un’analisi completa del processo di prestampa;  il microscopio consente il pieno controllo delle ristampe svolte e la verifica delle funzioni complementari. Una delle peculiarità di questo dispositivo è la possibilità di visualizzare e verificare le superfici misurate come un pieno di oggetti tridimensionali con i valori matematici reali di volume, profondità, angolo, capacità.

Commenti disabilitati