Flessografia: una lastra per l’ondulato

0

La giapponese Asahi Photoproducts (sede europea a Bruxelles),  all'avanguardia nello sviluppo di lastre fotopolimeriche per la stampa flessografica, rende disponibile in tutto il mondo la serie di prodotti a marchio AFPTM-SE/DSE. «I service esprimono l'esigenza di un fornitore unico di lastre flexo, in grado di offrire un ampio ventaglio di spessori per tutti i tipi di applicazione», spiega David Galton, direttore vendite di Asahi Photoproducts. «Abbiamo dunque sviluppato questa lastra per la stampa diretta di cartone ondulato in tutte le sue varianti, tanto in versione analogica quanto digitale».

Durezza e resilienza La lastra flessografica Asahi AFPTM-SE/DSE viene, infatti, impiegata nella stampa su cartoncino ondulato, cartone monostrato e sacchi industriali, che rappresentano alcune delle applicazioni più difficili a causa della ruvidità superficiale di questi supporti altamente abrasivi.
La durezza della lastra AFPTM-SE/DSE e le sue caratteristiche di resilienza creano un equilibrio ottimale tra qualità del lavoro e durata dell'impianto in macchina. E, soprattutto, l'ampia superficie di esposizione garantisce che elementi dell'immagine quali i punti dei mezzitoni e le linee isolate vengano riprodotti in modo ottimale, anche con un rilievo di 3 mm. Al tempo stesso, le profondità intermedie sono generate in modo uniforme e il rilievo viene prodotto con spalle dei punti molto marcate.

I vantaggi Riassumendo, Asahi attribuisce alle proprie lastre flexo AFPTM-SE/DSE le seguenti proprietà: stampa con basso incremento del punto; durata ottimizzata anche su supporti particolarmente aggressivi; eccellente trasferimento dell'inchiostro; resilienza ottimizzata per minimizzare l'effetto ondulato sul cartoncino; un'ampia latitudine di esposizione per una formazione ottimale dei punti dei mezzitoni e di elementi negativi sottili.

«La qualità di questi prodotti ai fini della riproduzione di alte luci è eccellente – afferma a sua volta Frank Spindler, esperto Asahi nelle applicazioni in questione – così come l'elevata resistenza meccanica e la capacità di generare un basso incremento del punto o dot gain, in stampa. E vista la continua crescita degli imballaggi ondulati, prevediamo un'ottima risposta da parte del mercato».
La loro crescente diffusione deriva anche dal fatto che le lastre Asahi AFPTM-SE/DSE possono essere prodotte con tutti i sistemi di sviluppo Asahi AFP e compatibili; inoltre, sono perfettamente compatibili con gli inchiostri a base acqua comunemente utilizzati.

Commenti disabilitati