Economia circolare: packaging di carta per il pet food

0

Un mercato in crescita vivace che chiede imballaggi riciclabili e le risposte dell’industria dalla banca dati Best Pack di Comieco*.

L'attenzione all'impatto ambientale è sempre più vivace e concreta, anche in settori a cui non avremmo attribuito una particolare sensibilità ecologica. Come, ad esempio, quello del cibo per animali, dove negli ultimi anni la ricerca di sostenibilità e nuove funzionalità per un packaging più vicino agli stili di vita e di consumo degli animali domestici e rispettivi padroni, ha conosciuto un grande impulso. Stimolata dai brand owner, questa richiesta ha coinvolto, “a risalire”, l’intera filiera della produzione di packaging, dal progettista al converter-stampatore fino al costruttore di macchine, ausili di chiusura, etichette eccetera.

Il business generato è interessante. Secondo uno studio recente, intitolato Global Pet Food Packaging Market 2016-2020, la crescita globale dell’imballaggio per pet food sarà in media dell’8% da qui al 2020. Nel 2015, i sacchi in materiale cellulosico ricoprivano circa il 41% delle quote e tutt’oggi rappresentano la scelta di confezionamento più diffusa. Inoltre, l'aumento della domanda di packaging sostenibile ha progressivamente orientato verso soluzioni riciclabili: lo stesso studio evidenzia, tra i fattori di crescita del settore, lo sviluppo dell'e-commerce, l’aumento della domanda di confezioni monodose, e l’orientamento verso soluzioni di imballaggio facilmente richiudibile, in funzione anti spreco e per un facile trasporto.

Dalla banca dati Best Pack di Comieco, ecco alcuni esempi eccellenti di imballaggio sostenibile, che valorizza i plus della carta e del cartone.

1_beyond_WEB.jpg• Vincitore Gold Pentaward 2015 nella categoria Other Markets, Pet Products, questo imballaggio di carta è il risultato di una progettazione che tiene conto dell'identità del marchio e della funzionalità del pack. La confezione si propone di celebrare la bontà del prodotto che viene dalla natura, in maniera distintiva e "fresca" (foto 1).

 

2_turkey_WEB.jpg

Questa confezione ha vinto il premio all’innovazione del concorso americano Pet Food 2.0 Innovation Awards 2014 proprio grazie al nuovo e migliorato packaging sostenibile in cartoncino riciclato e riciclabile (foto 2).

3_caru_WEB e APE.jpg• Ottenuta con materiale poliaccoppiato dall'azienda Tetra Pak, ecco un’alternativa alla precedente lattina per il cibo “umido” degli animali domestici. È costituita per oltre il 70% di carta, risorsa rinnovabile per antonomasia, ed è più leggera del 64% rispetto alle lattine convenzionali, oltre che facile da aprire, servire e trasportare. Ha vinto il Pet Food 2.0 Innovation Awards 2014 (foto 3).

• Decisamente originale questo imballo per la lettiera dei gatti, realizzato da Ecologic Brands per Purina Pro4_purina_WEB.jpg Plan Renew. Si tratta di una bottiglia di fibra stampata, fatta di cartone riciclato e giornali, frutto di una collaborazione fra converter e brand owner  in collaborazione con Purina. Più precisamente, si tratta della prima bottiglia interamente realizzata in fibra stampata; integrata con tappo “friction-fit”, dà vita a un imballaggio consumer friendly e semplice da versare, che ha vinto il Sustainability Pack Award, categoria prodotti per la casa, del premio Ameristar 2015 (foto 4).

*A cura di Eliana Farotto, Responsabile Ricerca e Sviluppo di Comieco
 

Commenti disabilitati