Flessibilità, versatilità, tecnologia

0

EFI assume la versatilità come principio-chiave di una produttività profittevole, e mete a punto la stampante EFI Jetrion® 4950LX LED, lanciato allo scorso Labelexpo Europe.

La macchina è caratterizzata da una maggiore risoluzione e velocità rispetto agli altri sistemi di stampa digitale per etichette della linea Jetrion 4900, oltre che da un sistema di polimerizzazione interamente LED. Grazie ad essa gli utilizzatori possono oggi produrre lavori con una qualità di immagine superiore ai 720 x 720 dpi, nonché testi più leggibili. Inoltre, l’avanzata e “prestante” tecnologia di curing a LED consente di produrre lavori prima non realizzabili, incrementando così la flessibilità della linea di produzione di packaging e shrink sleeve, nonché ridurre i costi grazie all’impiego di lampade a bassa energia e a lunga durata.

In fiera anche i nuovi moduli di finishing che completano la linea Jetrion 4900, in particolare per la verniciatura-laminazione, e l’ultimo potente cutter laser a testa singola (500 W) o doppia (1000 W), che permette ai converter di etichette di effettuare lavori con spessore di 330 mm in un ciclo perfettamente integrato, mostrato a Labelexpo in demo live sulla EFI Jetrion 4900-330. Allo stand anche i sistemi web-to-print e ERP/MIS per le applicazioni del packaging, anch’esse in dimostrazione.

La gamma produttiva della multinazionale americana, che opera in Europa dal quartier generale belga di Zaventen, comprende server digitali front-end, macchine inkjet (e relativi inchiostri) per la stampa di grande e grandissimo formato, etichette e ceramica; software per workflow, web to print e business automation; sistemi cloud.

Commenti disabilitati