Finlogic firma accordo vincolante per l’acquisizione di Staf srl

0

Finlogic, attiva nel settore dell’Information Technology con soluzioni complete per la codifica e l’identificazione automatica dei prodotti, comunica di aver firmato in data odierna un accordo per l’acquisizione del 100% di STAF Srl. L’operazione rappresenta per il Gruppo Finlogic la settima acquisizione dall’IPO, la prima di una società industriale e la più significativa in termini di fatturato e patrimonio: STAF, con 9,8 milioni di Euro di ricavi nel 2018, è attiva nella produzione e stampa di etichette autoadesive dedicate al packaging industriale e ad altre applicazioni quali il trasferimento termico, ink-jet e laser. L’operazione si configura come significativa ai sensi dell’articolo 12 del Regolamento Emittenti AIM Italia.

Vincenzo Battista, azionista di riferimento e fondatore di Finlogic: “Sono molto soddisfatto perché con questa ulteriore acquisizione il Gruppo Finlogic raggiunge importanti risultati in termini di creazione di valore per noi azionisti e apprezzo il buon operato del management che ci ha permesso di crescere costantemente sia in termini organici che attraverso operazioni di M&A, accelerando e anticipando gli obiettivi presentati in IPO. Con questa acquisizione il Gruppo Finlogic avrà un ulteriore stabilimento di produzione in Emilia Romagna affermando la sua presenza sul mercato italiano a servizio dei propri clienti. Dimostriamo ancora una volta che il nostro progetto funziona e siamo sulla strada giusta. Nonostante gli investimenti, la crescita degli utili segue quella dei ricavi e non penalizza il piano di distribuzione dei dividendi avviato sin dal primo anno di quotazione. La fiducia riposta in noi dagli investitori continua ad essere ripagata”.

STAF S.r.l. è una società di Rottofreno (PC), attiva – dal 1994 – nel settore delle etichette autoadesive. Con 43 dipendenti, nel 2018 ha registrato ricavi delle vendite pari a 9,8 milioni di Euro, un EBITDA pari a 0,5 milioni di Euro (EBITDA adjusted 2018 pari a 1 milione di Euro), e una PFN di 0,6 milioni di Euro (PFN adjusted pari a 1,4 milioni di Euro). Grazie all’esperienza maturata in 25 anni, STAF è oggi un importante punto di riferimento per l’uso di materiali speciali e produzione di etichette per applicazioni particolarmente complesse (etichette desensibilizzate, stampe con inchiostri di viraggio ecc.). Inoltre, STAF è un importante trasformatore di materiale 3M. L’attenzione verso la clientela è uno dei punti di forza della Società. STAF, infatti, fornisce ai propri clienti un valido supporto, attraverso una consulenza mirata e la produzione in tempi rapidi di commesse anche problematiche (per materiali utilizzati o per la loro trasformazione). STAF è certificata ISO 9001 e rispetta tutte le normative per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro. Lo stabilimento di produzione si estende su una superficie di ca. 3.200 mq coperti, oltre a ca 2.700 mq scoperti ed entrerà a far parte del patrimonio immobiliare del Gruppo Finlogic.

Nella governance della società resteranno coinvolti Francesco Avogadro di Valdengo con la carica di amministratore delegato e Cesare Filippazzi con quella di presidente onorario, che detenevano in quote paritetiche il controllo della società. Al fine di garantire la continuità di gestione resteranno coinvolte nella governance operativa tutti gli attuali manager (figli dei soci-venditori) che continueranno a svolgere le stesse mansioni nell’ottica di continuità con le politiche economiche e di business portate avanti dalla società.

Francesco Avogadro di Valdengo e Cesare Filippazzi, soci fondatori di STAF hanno dichiarato: “Nell’ottica di uno sviluppo per il futuro della STAF Srl abbiamo deciso di cedere le nostre quote al Gruppo FINLOGIC ritenendo che le sinergie che si potranno creare porteranno significativi benefici ad entrambe le società”.

Dino Natale, amministratore delegato di Finlogic: “Siamo estremamente soddisfatti di questa acquisizione che grazie alle specifiche competenze di STAF ci permetterà di diventare uno tra i principali player italiani nel settore del labelling e identificazione automatica dei prodotti. Attraverso questa acquisizione prosegue la strategia di sviluppo che permetterà a Finlogic di ampliare ulteriormente la gamma dei servizi offerti con la possibilità di generare importanti sinergie e attività di cross selling ed up selling su tutti i clienti del Gruppo: l’integrazione permetterà di efficientare e snellire la gestione operativa con effetti positivi sulla redditività”.

Commenti disabilitati