EUROSAC 2018 mette in luce l’impegno dell’industria dei sacchi di carta

0

L’edizione 2018 del Congresso EUROSAC “Sacchi di carta – l’impegno naturale” si è svolta a Malta dal 24 al 25 maggio, offrendo un’importante piattaforma per discutere l’approccio circolare all’economia dell’industria europea dei sacchi di carta e dei sacchi di carta kraft e illustrando i recenti sviluppi di mercato, le attività dell’associazione e le esigenze dei clienti nel settore Food. Inoltre, nell’ambito dell’EUROSAC Grand Prix Award si è tenuta la premiazione delle più recenti innovazioni del settore, tra le quali la soluzione di packaging “MailerBAG” dell’azienda austriaca Mondi si è distinta aggiudicandosi l’ambito trofeo.

Dopo una moderata crescita dello 0,2% nel 2017, l’inizio del 2018 si è rivelato promettente per l’industria europea dei sacchi di carta, con un volume delle forniture di sacchi di carta del primo trimestre superiore del 3,1% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Impegno naturale per l’economia circolare

Joanna Drake, vice Direttore Generale della Direzione Generale per l’Ambiente, ha esposto un aggiornamento sulla “Strategia UE sulla plastica”. Come introduzione è stato proiettato un breve video-messaggio di Karmenu Vella, Commissario UE per l’Ambiente, la Pesca e gli Affari marittimi, che ha accolto favorevolmente le discussioni del congresso come contributo concreto per tradurre in realtà il passaggio a un’economia circolare e ha incoraggiato i partecipanti a percorrere le vie dell’innovazione. Il pubblico ha assistito anche a una panoramica delle voci della politica europea sull’industria e sulle attività di ricerca e comunicazione costanti che mirano a migliorare le prestazioni dei sacchi di carta per soddisfare le sfide del futuro, soprattutto in termini di richieste della clientela, di industry 4.0 e di problematiche ambientali correlate all’economia circolare.

Focus sulle esigenze dell’industria alimentare

Il settore alimentare è una delle aree in cui nel 2018 l’industria europea dei sacchi di carta mostrerà in particolare il proprio impegno nei confronti delle esigenze della clientela. L’Associazione Europea del Cacao e l’Associazione Europea dei Prodotti Lattiero Caseari hanno informato i partecipanti in merito agli sviluppi e alle sfide di ciascun mercato specifico, oltre alle rispettive esigenze di packaging individuali. “Insieme all’incoraggiamento dell’UE, queste valide prospettive ci danno nuovo carburante per l’innovazione”, ha affermato Rob Franken, il nuovo presidente di EUROSAC. “Il motore del nostro progresso come industria sono gli sforzi continui dei nostri membri, che rendono i processi di produzione dei sacchi di carta ancora migliori.”

EUROSAC Grand Prix Award 2018

La spinta innovativa dell’industria dei sacchi di carta è stata evidenziata in occasione della cerimonia dell’EUROSAC Grand Prix Award, che ha premiato le innovazioni più creative del settore dello scorso anno. Tra le cinque principali novità, il trofeo EUROSAC Grand Prix 2018 è andato a Mondi per la sua soluzione di packaging sostenibile “MailerBAG” (precedentemente denominata Boomerang) per spedizioni con corriere espresso. “Ha un effetto positivo per molte persone e allo stesso tempo dimostra l’ulteriore potenziale dei sacchi industriali”, ha spiegato il presidente della giuria Mikko Rautiainen.

Seguono approfondimenti sui singoli prodotti:

dy-pack ha presentato Foody, un sacco di carta a prova di polvere e a tenuta d’acqua con un film ad alta barriera per polveri alimentari. Con Foody non c’è contatto tra carta e prodotto. Consente di insaccare prodotti ad elevato contenuto di grassi e umidità, oltre che paste e creme, su tutte le esistenti insaccatrici per sacchi a bocca aperta ad alta velocità di produzione. Grazie all’elevata flessibilità di produzione e alla conseguente grande disponibilità di questo tipo di sacco, è possibile ridurre i cicli di pianificazione e i tempi di consegna. Il sacco offre una buona riciclabilità grazie alla facile separazione del film.

HAVER & BOECKER ha introdotto la ventilazione intelligente. Il sistema controlla automaticamente le varie posizioni di ventilazione durante il processo di riempimento, assicurando di introdurre nel sacco e nel prodotto solo la quantità di aria minima indispensabile. Il risultato è una semplificazione dell’operatività in quanto non servono correzioni manuali della pressione. Allo stesso tempo, il sistema riduce i costi operativi e le percentuali di strappi, consentendo un riempimento più pulito.

HP ha illustrato i vantaggi del sacco con stampa digitale presentando l’azienda sudcoreana Seejong. Con la stampa HP PageWide T400S, Seejong può produrre in economia con stampa digitale su cicli brevi e medi con un risultato grafico eccellente. La possibilità di creare versioni diverse – per lingua, stagione o promozioni speciali – consente un’ulteriore distinzione dalla concorrenza, senza sprechi o magazzino.

BioPinch di Mondi è un sacco a fondo incollato a base di carta biodegradabile e compostabile destinato al settore del pet food. È composto da uno o più strati di carta che fungono da involucro esterno e da una parte interna composta da uno strato politenato biodegradabile che consente di sigillare il sacco senza compromettere la compostabilità e le funzioni di eccellente barriera a grassi e oli. Il sacco ha una buona resistenza allo strappo ed offre una superficie stampabile superiore per ottimizzare il branding.

E infine, da ultimo, il vincitore:

con MailerBAG, Mondi ha introdotto un sacco che riduce al minimo i costi della logistica, accelera i processi di confezionamento nei centri logistici dell’industria dell’e-commerce e offre opportunità di branding di alto livello. È composto da un sacchetto di carta kraft ad alte prestazioni che funge da involucro esterno con una doppia striscia adesiva con rivestimento staccabile sulla falda per consentire all’utente finale di riutilizzare il sacchetto per restituire senza problemi eventuale merce indesiderata.

Commenti disabilitati