Etichette a colori in bobina: economia e velocità

0

L’evoluzione costante della stampa digitale permette di soddisfare richieste crescenti di piccole e medie quantità di etichette. Nuove stampanti e nuove soluzioni di fustellatura consentono di realizzarle, infatti ,a prezzi competitivi e in tempi brevi, prima inimmaginabili. È il caso delle soluzioni complete di stampa e finitura digitale messe in campo da Primetec.

Stampante VP700 a tecnologia memjet, 4 colori separati, risoluzione 1.600×1.600dpi e una velocità di 9,00 mt/min (18 mt/min in qualità standard). Può stampare sia su etichette pre-fustellate, sia su bobina continua per successiva fustellatura. Ideale l’impiego di carte lisce e materiali plastici come il polipropilene, è indicata per carichi di lavoro fino a 1,5 milioni di etichette/anno (assicurando il costo di stampa più basso della sua categoria).

Primera CX1000e, stampante laser in quadricromia ad alta definizione, ha una qualità di stampa fotografica fino a 4.800 dpi e una velocità fissa a 5 mt/min, consentendo di stampare etichette ultra resistenti ai raggi UV e agli agenti atmosferici. La tecnologia laser prevede l’utilizzo di carte economiche non trattate, ma assicura alte prestazioni anche sulle carte naturali ed enologiche. Può stampare sia su etichette prefustellate che su bobina continua.

• Fustellatore Scorpio con plastificazione è il sistema di finitura digitale a una lama, disponibile anche con unità di plastificazione a freddo per rendere le etichette ancora più resistenti (è il caso delle etichette conformi alle normative GHS nel settore chimico).

Dotato di una lama di taglio per la fustellatura e quattro longitudinali per la separazione delle piste, è di facile utilizzo e consente di realizzare qualsiasi tipo di sagoma, in tempi brevi e senza costi aggiuntivi per impianto o fustella meccanica.

Commenti disabilitati