Ritorno a scuola: in che modo le aziende di packaging ispirano la prossima generazione

0

Le aziende di imballaggio in tutta Europa stanno sviluppando relazioni con la prossima generazione di acquirenti grazie al programma TICCIT (Trees into Cartons, Cartons into Trees – Dagli alberi al cartone, dal cartone agli alberi) che mira a insegnare ai bambini della scuola primaria l’economia circolare, senza che se ne accorgano!

Il programma, che è già stato condiviso con oltre 100.000 bambini negli Stati Uniti attraverso il Paperboard Packaging Council, è stato portato in Europa da Pro Carton, l’associazione europea dei produttori di cartone e cartoncino. Le aziende di imballaggio sono invitate a partecipare all’iniziativa per aiutare i giovani a comprendere e scegliere imballaggi sostenibili.

Graphic Packaging International ha avviato il suo programma europeo TICCIT l’anno scorso con alcune scuole di Bristol, nel Regno Unito. Le partnership hanno avuto un tale successo che l’iniziativa è stata lanciata in tutte le loro sedi europee, compresi Paesi Bassi e Spagna. I responsabili sostengono che la partecipazione apporti i benefici commerciali aggiuntivi di aumentare i livelli di pubblicità locale e migliorare la reputazione all’interno della comunità.

Annet De Groot, responsabile delle risorse umane EU di Graphic Packaging International, ha dichiarato: “Grazie al programma TICCIT abbiamo potuto godere di alcune fantastiche opportunità di pubbliche relazioni e dal punto di vista della reputazione l’iniziativa è stata splendida sia per i nostri lavoratori che per le parti interessate e le comunità locali. È una vera occasione per riunire tutti e illustrare il ciclo di vita circolare del cartone. Oltre alla CSR, esiste anche uno stimolo finanziario nel presentare ai bambini il cartone come materiale, perché essi diventeranno i consumatori o anche gli innovatori del packaging del futuro. È importante offrire loro tutte le informazioni su come noi stiamo affrontando i cambiamenti climatici con imballaggi sostenibili e su come loro possono costruire un mondo migliore attraverso le loro scelte”.

Tutte le aziende europee di imballaggi possono partecipare a TICCIT, con una serie di risorse disponibili gratuitamente sul sito web di Pro Carton in cinque lingue (inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo).

Tony Hitchin, General Manager di Pro Carton ha aggiunto: “Pensando a Greta Thunberg e agli scioperi della scuola, abbiamo visto quanto profonda sia la sensibilità dei giovani rispetto all’ambiente. TICCIT offre una piattaforma fantastica per raggiungere i giovani e illustrare i vantaggi del cartone come materiale rinnovabile, biodegradabile e riciclabile. Partecipare è semplice: basta scaricare la nostra guida TICCIT, mettersi in contatto con le scuole primarie locali per fissare un appuntamento e assicurarsi di portare abbastanza alberelli da far piantare agli studenti! Tutte le scuole coinvolte hanno espresso un giudizio estremamente positivo da parte di insegnanti e alunni, perciò è un modo estremamente efficace di sostenere le proprie comunità locali”.

Commenti disabilitati