Riflettori sul futuro delle etichette

0

La community delle etichette si dà appuntamento a Berlino, dal 7 al 9 giugno, per l’European Label Forum (ELF), durante il quale si parlerà di Industry 4.0, Internet of Things e delle sfide poste dalla necessità di continuo cambiamento (clicca qui per il programma completo).

Focus sul digitale
Nel corso dell’evento uno spazio particolare verrà dedicato alla stampa digitale. Dopo aver discusso delle opportunità aperte dalla stampa diretta con tale tecnologia, verranno presentati i risultati di una ricerca commissionata da FINAT sullo scenario della stampa digitale per etichette in Europa. Attraverso dati sia quantitativi che qualitativi, lo studio analizza come i brand owner e gli utilizzatori di packaging percepiscono la stampa digitale in questo settore, quali sono le loro aspettative a fronte dell’evoluzione della tecnologia, le problematiche che devono affrontare per il cambiamento dei loro requisiti in materia di etichette.

Smart label in crescita del 17% all’anno
Recenti ricerche di Markets&Markets attestano che il mondo delle etichette cresce in tutti i settori. Entro i prossimi cinque anni il giro d’affari legato alle smart label raggiungerà un valore complessivo di 10 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuo del 17%. Le etichette industriali crescono del 5% annuo, fino a raggiungere il valore di 55 miliardi di dollari, con una sempre maggior diffusione delle etichette con dispositivi di tracciamento e sicurezza. Anche le linearless vantano un tasso di crescita del 5%, passando dall’1,8 miliardi di dollari del 2016 ai 2,3 miliardi di dollari del 2021. In quest’ultimo segmento la tecnologia digitale la fa da padrone, con il mercato del food&beverage come principale sbocco in crescita. Nelle smart label, la tecnologia RFID si rivelerà sempre più importante, soprattutto per tutti quei beni di consumo deperibili, mentre a livello industriale il segmento della logistica è quello maggiormente interessante per le etichette. Più in generale, l’intero mercato vedrà il settore Asia/Pacific assumere sempre maggior importanza: la complessiva stabilità politica, la crescita economica, la costante presenza di industrie dei più svariati settori sono alcuni dei vettori di crescita di quest’area geografica.

Sul prossimo Converting
Nel prossimo numero di Converting, in uscita nel mese di aprile, sarà presente uno speciale dedicato proprio al tema del labelling: daremo voce ai portagonisti del mercato, che parleranno dei trend tecnologici e di domanda.

Commenti disabilitati