Narrazione in progress

0

MEMORIA E FUTURO Sono online i primi capitoli della storia degli uomini e delle tecnologie, delle idee e delle strategie che hanno fatto grande l’industria italiana delle macchine per la stampa e la trasformazione. Acimga Story su http://dativoweb.net/ACIMGA.  Da leggere.

Perché Acimga ha voluto un libro sulla sua storia? Perché ricostruire gli accadimenti permette di chiarirne il senso e la portata, accorgendosi di quanto importanti siano ancora oggi fatti e decisioni del passato. Scriverne, poi, consente di riflettere su se stessi e “fissare” la memoria affinché non si stemperi nello scorrere frenetico delle cose, ritrovando e condividendo l’orgoglio per un vissuto che può sostenere l’impegno nel futuro. Nasce così il libro sulla storia dei costruttori italiani di macchine per la stampa e la trasformazione, curato dalla redazione di Converting – Edizioni Dativo: un’opera in progress, sia perché la storia non finisce mai, sia perché la pubblicazione avviene online “a puntate” con cadenza periodica.
Sono già pubblicati i primi tre capitoli su  http://dativoweb.net/ACIMGA che, sul filo della cronologia, riportano i fatti salienti a far data da quel 3 marzo 1947 in cui, nello studio di un notaio torinese, si registra l’atto costitutivo di Acimga. Un’associazione che nasce dunque sotto il segno (doppio) dei Pesci: creativa e concreta a un tempo…

Invito alla lettura Dalla specifica prospettiva dei costruttori di macchine per la stampa e il converting, Acimga Story ripercorre quindi la nascita dell’industria italiana moderna, con le sue origini familistiche e la straordinaria capacità di imporsi sulla ribalta del mondo. Anzitutto grazie all’ingegnosità delle tecnologie e delle soluzioni proposte, ma anche grazie al “fiuto” e alla fantasia commerciale degli imprenditori con la loro spiccata attitudine al servizio e alla personalizzazione. È una caratteristica, questa, che distingue il Made in Italy e i costruttori nostrani, pronti a trasformare in virtù – anzi, in una vera marcia in più – la cultura individualistica, le dimensioni aziendali piccole, talvolta piccolissime, le carenze storiche del sistema paese.

Ma un’associazione è ben più che la somma delle singole aziende che la compongono. Associàti, i produttori italiani del comparto daranno vita a Gec e Centrexpo, Converflex e Grafitalia, metteranno in campo sinergie con settori contigui e collaborazioni vitali con altri segmenti della filiera fino a confluire, pochi anni fa, nella Federazione della Stampa e della Grafica. E non da soli ma insieme approcceranno i grandi mercati internazionali (Acimga gode di un network internazionale  in Cina, India, Usa e Russia), sfrutteranno le potenzialità promozionali dell’istruzione professionale all’estero, inventeranno le “settimane tecnologiche” e il Punto Italia, e infine (e arriviamo ai nostri giorni) vedranno fiorire quel pugno di “multinazionali tascabili” che oggi dominano il mondo nelle rispettive specialità.                             

Acimga Story si articola nei due grandi capitoli “Un passato di successi” e “Un presente da protagonisti”. L’organizzazione dei contenuti, la scrittura dei testi, la pubblicazione e la promozione sul web sono curati dalla redazione di Converting-Edizioni Dativo. Il primo capitolo è stato elaborato sulla base di una ricerca documentale e di una prima stesura del giornalista Giuliano Di Girolamo.

 

Commenti disabilitati