Koenig & Bauer prosegue nell’attuazione del programma di efficienza P24x

0

Il programma di efficienza P24x adottato da Koenig & Bauer nel settembre 2020 per rafforzare il nostro posizionamento sul mercato e aumentare la redditività operativa prosegue nella sua attuazione. Una delle aree di intervento riguarda l’ottimizzazione delle attività di produzione e montaggio. Koenig & Bauer sta perseguendo costantemente questo obiettivo attraverso la riorganizzazione interna del gruppo, il trasferimento e il riallineamento delle attività produttive al fine di rimanere un’azienda competitiva nel lungo termine.

Questo include il trasferimento delle operazioni di assemblaggio interno di Koenig & Bauer Flexotecnica da Tavazzano in Italia a Würzburg. Il portavoce del consiglio di amministrazione Andreas Pleßke assicura: “Abbiamo esaminato attentamente tutte le opzioni per conservare il maggior numero possibile di posti di lavoro a Tavazzano. La responsabilità di garantire l’esistenza dell’intero sito ha portato inevitabilmente al trasferimento dell’assemblaggio interno. Il raggruppamento dell’assemblaggio all’interno del gruppo renderà il sito più efficiente e redditizio al fine di assicurare posti di lavoro a lungo termine. Le funzioni principali come lo sviluppo e la progettazione, l’assistenza e le vendite per l’Italia saranno mantenute e anche rafforzate come richiesto.”

“A Tavazzano continueremo a a sviluppare per il gruppo soluzioni innovative e funzionali per la stampa flessografica. I clienti possono continuare a contare sulla nostra esperienza pluriennale nel campo dell’imballaggio flessibile”, spiega Luigi Magliocchi, amministratore delegato di Koenig & Bauer Flexotecnica.

La pandemia Covid, in particolare, ha visto un aumento della domanda di prodotti alimentari avvolti in film plastici, e l’aumento del commercio elettronico richiede anche un imballaggio flessibile che sia leggero. Le macchine da stampa flexo CI moderne per la stampa su carta, film e altri materiali di imballaggio flessibile fanno parte dell’ampio portafoglio di prodotti della Koenig & Bauer, che la rende l’unico produttore di macchine da stampa in grado di fornire soluzioni per tutti i processi di stampa industriale su quasi tutti i substrati. Ecco perché le spese per la ricerca e lo sviluppo non vengono toccate.

Il membro del consiglio di amministrazione Christoph Müller aggiunge: “Nei prossimi anni Flexotecnica si concentrerà sull’utilizzo della forte rete di assistenza e vendita di Koenig & Bauer con oltre 1.000 dipendenti a livello globale per espandere ulteriormente la quota di mercato nel settore dell’imballaggio flessibile e per continuare ad essere un partner all’altezza per i nostri clienti con soluzioni innovative, digitalizzate ed orientate al cliente. La cooperazione tra i vari settori di business della Koenig & Bauer ha già dimostrato il suo valore.”

Nell’ambito del programma di efficienza P24x, l’azienda ha lanciato una serie di iniziative che vanno dall’ulteriore sviluppo della gamma di macchine da stampa al passo con le esigenze del mercato, alla digitalizzazione dei processi e alla riduzione dei costi di produzione. Koenig & Bauer continua quindi a concentrarsi sulle soluzioni di sistema end-to-end e sull’ottimizzazione del costo totale di utilizzo impianto (TCO) per i clienti. Il raggruppamento delle attività di assemblaggio e una più stretta collaborazione nell’ingegneria e nell’assistenza, genereranno effetti di sinergia in tutto il processo dando valore aggiunto a tutto il portafoglio prodotti. La creazione di centri di competenza faciliterà strutture più efficienti, che a loro volta lasceranno spazio a più innovazioni, a soluzioni personalizzate per i clienti con la consueta eccellente qualità che caratterizza i prodotti di Koenig & Bauer.

Nella foto in apertura, da sinistra a destra: Christoph Müller (Member of the Executive Board Koenig & Bauer), Luigi Magliocchi (Managing Director Koenig & Bauer Flexotecnica), Hartmut Breunig (Director of R&D and Product Management Koenig & Bauer)

Commenti disabilitati