Innovation Alliance: ecco i numeri del progetto

0

Sold out per le fiere dell’Innovation Alliance che andrà in scena a Fiera Milano dal 29 maggio al 1 giugno prossimi, a dimostrazione che l’industria punta sulle sinergie di filiera fra Print4All, Ipack-Ima e Meat-Tech, Plast e Intralogistica Italia.

La conferenza pre fiera, organizzata il 6 marzo a Milano per aggiornare sul buon esito del progetto Innovation Alliance, è stata ospitata, non a caso, negli uffici ICE – ente simbolo di internazionalizzazione del Made in Italy – con l’intervento dei rappresentati della stessa Agenzia e di Ministero dello Sviluppo Economico, Fiera Milano, Argi, Amaplast, Anima, Argi, Ucima e Deutsche Messe per Intralogistica Italia: tutti gli stakeholder della manifestazione. Sotto i riflettori, le cifre che documentano l’ottimo andamento della vendita spazi e, a monte, dei settori coinvolti nell’innovativo progetto fieristico: settori con una fortissima vocazione all’export, che sulle manifestazioni dell’Alliance puntano per trovare anzitutto visibilità internazionale.

Tutto venduto a Rho, e i buyer si prenotano
La prima prova della start up fieristica era, ovviamente, l’adesione degli espositori e, documentano i dati, è passata con risultati molto soddisfacenti. The Innovation Alliance occuperà 17 padiglioni, praticamente l’intero quartiere espositivo di Fiera Milano, con 2.656 espositori complessivi, affermandosi come la manifestazione della meccanica strumentale più grande d’Italia e una delle principali d’Europa. Mette in scena una serie di settori contigui e complementari, che esprimono un fatturato di 23,7 miliardi di euro, occupano 70.000 addetti e nella gran parte dei casi esportano circa il 70% della loro produzione. In tutto il mondo.
Anche la risposta dei buyer esteri è ottima. Grazie allo sforzo congiunto e ben orchestrato di tutti gli organizzatori e di Ice Agenzia, ad oggi sono 1000 i top buyer profilati e invitati a visitare l’evento, in rappresentanza di 51 Paesi e mossi da concreti progetti di investimento.

Settori in forte crescita
Senz’altro pregnanti anche i trend di crescita che stanno vivendo tutti i settori dell’Alliance e prospettano una fiera di scambi vivaci. Il più “lanciato” è quello delle macchine per il printing e il converting, rappresentate in Print4All, che secondo i dati aggregati di Acimga e Argi, nel 2017 sono cresciuti del 13% raggiungendo il valore di 3,2 miliardi di euro. Ma anche gli altri stanno andando molto bene: +5% le macchine per la plastica e la gomma che esporranno a Plast e valgono in tutto 4,5 miliardi di euro (fonte Amaplast); +5,9% quelle per il processing e il packaging di Ipack-Ima e Meat-Tech, che rappresentano il settore più grande con un fatturato di 10,8 miliardi, secondo i dati Anima e Ucima; +5,4% i sistemi di logistica e handiling in mostra a Intralogistica Italia, per un fatturato totale di 5,2 miliardi secondo il preconsuntivo 2017 di Anima.

Commenti disabilitati