ICO sceglie HP C500 per la stampa digitale su supporti ondulati

0

ICO – Industria Cartone Ondulato prosegue nel suo percorso verso la trasformazione delle attività di business verso la produzione post-stampa digitale e questa estate installerà un sistema di stampa HP PageWide C500. L’installazione del sistema HP PageWide avrà inizio a luglio nella sede di ICO a Pianella, in provincia di Pescara, dove l’azienda ha recentemente iniziato a utilizzare un nuovo impianto Agnati Quantum2 che consente di produrre cartoni ondulati con standard elevati, ottimizzati per la stampa digitale.

La stampa digitale in volumi elevati è destinata a rivoluzionare l’industria del packaging ondulato. ICO sta portando la stampa su supporti ondulati a un livello superiore, con il lancio di innovativi servizi digitali on demand per i nostri clienti, grazie al sistema HP PageWide C500 e alla sua qualità equivalente a quella della stampa offset”, ha dichiarato Manlio Cocchini, CEO di ICO.

Fondata nel 1952, ICO è cresciuta costantemente nel corso degli anni fino a diventare una delle principali aziende private in Italia nel settore dei supporti ondulati, che attualmente impiega oltre 250 persone in quattro stabilimenti. La stampa digitale assicurerà una maggiore personalizzazione e flessibilità per tutti i clienti di ICO in Italia, rivolgendosi a grandi e piccole imprese che richiedono quantità limitate e tempi di consegna brevi.  Inoltre, la tecnologia digitale consente una risposta più rapida alle modifiche apportate alla grafica, alle dimensioni e al branding delle confezioni, semplificando la gestione delle scorte per le aziende.

Manlio Cocchini, CEO di ICO, ha sottolineato che la soluzione HP PageWide, con l’utilizzo di inchiostri a base d’acqua, aiuterà la sua azienda a fornire imballaggi sicuri per il settore alimentare e a ridurre al minimo l’impatto della stampa nei processi di riciclaggio della carta. Infatti, grazie agli inchiostri a base d’acqua di HP, inodori e privi di sostanze chimiche reattive agli ultravioletti, è possibile creare un’ampia gamma di applicazioni per il packaging, inclusi gli imballaggi primari e secondari per usi sensibili, ad esempio nel settore alimentare e dei prodotti per la cura della persona, senza richiedere strati protettivi aggiuntivi. HP soddisfa inoltre le linee guida Intertek per l’utilizzo sicuro degli inchiostri in conformità alle normative globali e alle regolamentazioni del settore, tra cui Ordinanza svizzera, linee guida Nestlé, FDA e regolamento UE.

Commenti disabilitati