ICE raddoppia col cartone

0

L’ottava ICE Europe anticipa a primavera. Si svolgerà a Monaco di Baviera dal 19 al 21 marzo 2013, in contemporanea con CCE International: una nuova manifestazione B2B focalizzata sulle lavorazioni del cartone ondulato e teso.

ICE Europe si è affermata, a buon titolo, come fiera internazionale di riferimento per il converting di materiali flessibili come carta, film, laminati e tessuti non tessuti. Organizzata e gestita dalla britannica Mack Brooks Exhibitions Ltd, è cresciuta nella capitale Bavarese dove, lo scorso anno, si è spostata nel più grande e centrale Munich Trade Fair Centre. E l’anno prossimo rinnova anche il calendario, anticipando a primavera (dal 19 al 21 marzo 2013) l’ormai tradizionale appuntamento autunnale.

Ma non è questa la novità di maggior rilievo: Mack Brooks inaugura, negli stessi giorni e negli stessi spazi di ICE, una nuova manifestazione dedicata ai trasformatori di cartone ondulato e teso. Si chiama CCE International e mette in mostra materie prime; ondulatori; macchine e attrezzature per la trasformazione del cartone, la pre- e post stampa flexo e la stampa digitale; sistemi di handling, movimentazione e magazzinaggio; gestione degli scarti ecc.
CCE, dunque, integra l’offerta di ICE che, come noto, presenta materiali, macchine, attrezzature e servizi per la trasformazione e il trattamento di film flessibili, compresi rivestimento e laminazione, essiccazione, taglio e avvolgimento, stampa, controllo… Con 5.700 visitatori provenienti da 65 paesi, e 384 espositori da 23 paesi su 10.000 m² netti, la scorsa ICE Europe (8-10 novembre 2011) ha chiuso i battenti con i migliori risultati di sempre: espositori +17%, spazio +24%, visitatori +7% la metà dei quali non tedeschi.

Commenti disabilitati