Flexo Day: un’anteprima per la prestampa

0

Al Flexo Day 2015 BiesSse presenterà un macchinario tecnologicamente avanzato di nuova concezione, che promette di cambiare tempi
e modi del montaggio del biadesivo e dei fotopolimeri.

BiesSse punta i riflettori sull’imminente Flexo Day di Atif (Bologna, 11 novembre 2015) dove, in veste di Platinum Sponsor, si appresta a presentare un sistema di montaggio polimeri basato su tecnologia innovativa e dalle prestazioni inedite.
La società di Sedriano (MI) – attiva in più mercati con tre divisioni dedicate alla produzione di nastri adesivi, attrezzature e impianti, e software gestionali – punta dunque a sfruttare la visibilità e il livello di partecipazione dell’appuntamento annuale dei flessografi, per sottoporre all’attenzione e al vaglio dei tecnici la nuova proposta. In azienda si mantiene, per ora, il riserbo sulle caratteristiche della macchina che verrà illustrata da Angela Conti (Italy, Europe e Africa Sales Manager della società), in una relazione dal titolo “Tape, Equipment e Sofware, tre divisioni integrate con un’unica missione: innovare!”. «Si tratta – anticipa Conti – di un macchinario a supporto dell’automazione industriale nel processo della pre-stampa flessografica. Lo abbiamo sviluppato in BiesSse con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza di questa fase di lavorazione, grazie alla messa in campo di montaggi ad altissima precisione, ripetibili e con il minimo di sprechi, in un’ottica di lean manufacturing».

Sul fronte dell’innovazione. BiesSse non è solo il Platinum Sponsor del Flexo Day, ma sponsorizza anche il Best in Flexo 2015, ovvero il premio nazionale per la qualità di stampa flessografica, quest’anno alla sua prima edizione. Il 10 novembre, alla vigilia del FlexoDay, verranno dichiarati i vincitori, premiati durante una serata di festeggiamento.
L’innovazione e il continuo miglioramento della qualità che il concorso Best in Flexo vuole premiare sono, infatti, alla base dell’operatività e dell’affermazione della stessa BiesSse, che se na fa ambasciatrice. Nata negli anni settanta, è stata tra le prime aziende italiane a progettare, produrre e commercializzare nastro adesivo tecnico per applicazioni industriali. Oggi è riconosciuta come player di riferimento sia in casa sia all’estero (fra l’altro opera in Austria, Brasile, Regno Unito, India, Singapore e Cina), sostenuta da un know-how acquisito in decenni di rapporto diretto col mercato e da un costante impegno in R&D.

Commenti disabilitati