Cartotecnica Veneta investe nella roto

0

Heliostar S, macchina modulare per la stampa rotocalco della Windmöller & Hölscher, sta facendo breccia nel mercato italiano, tradizionalmente dominato dai produttori locali.

Uno dei grandi stampatori di packaging che, recentemente, hanno puntato su questa tecnologia è Cartotecnica Veneta SpA, che si è dotata di una 11 colori con laminazione in linea. «In questa scelta per noi è stato determinante il sistema automatico di alimentazione e pulizia del colore Turboclean», spiega Francesco Meneghetti, presidente dell’impresa veneta. «Date le innumerevoli tipologie e soluzioni di packaging che produciamo, i cambi di lavoro e di colore sono molto frequenti.
È evidente, dunque, che poter gestire  automaticamente e in modo programmato i gruppi di stampa rappresenta un vantaggio sia sul piano economico, perché la quantità di colore residuo è minima, sia su quello ambientale grazie al ridotto consumo di solventi».

Anche il servizio rappresenta un capitolo importante. «A mio parere – continua infatti Meneghetti – in questo momento la Heliostar S è la rotocalco per  imballaggi flessibili tecnologicamente più avanzata del mercato. Ma non è la sola caratteristica di rilievo: abbinata alla competenza tecnica di Emilio Alliegro, Technical Sales Manager della W&H Italiana, e dell’Ing. Markus Bauschulte, Technical Director in W&H Germania, garantisce un “pacchetto completo” di funzionalità e prestazioni a cui non potevamo rinunciare».

Cartotecnica Veneta SpA (San Pietro in Gu, PD) produce materiali per l’imballaggio flessibile, anzitutto per l’industria alimentare e dolciaria. Nel 2013 il suo volume d’affari ha raggiunto i 47 milioni di euro, con circa 125 dipendenti.

Commenti disabilitati