Bestinflexo 2017: candidature entro il 9 ottobre

0

È partita con alcune novità la campagna di promozione del premio alla qualità di stampa flessografica Bestinflexo 2017.

Alla sua terza edizione il premio alla qualità di stampa flessografica continua a puntare sulle novità per stimolare e coinvolgere in misura crescente la comunità flessografica italiana nell’ambito di questa iniziativa che ha lo scopo di valorizzare la qualità di stampa italiana e di rendere merito alle indubbie eccellenze del settore.

La Giuria che si occuperà della valutazione dei lavori inviati dagli stampatori sarà composta quest’anno da molte new entries: Adalberto Monti, Docente e Consulente Tecnico di Stampa; Massimiliano Corelli, Responsabile Ufficio Acquisti Imballi Orogel; e Wim Buyle, Vice Presidente FTA EUROPE, affiancheranno Claudio Rimondi, Responsabile Packaging Prodotto a Marchio Coop, veterano di questa commissione che ha confermato la sua presenza per trasferire l’esperienza acquisita nelle prime due edizioni.

Un premio alle aziende di prepress: alla serata di premiazione verrà consegnato un attestato di riconoscimento anche all’azienda di prepress che avrà contribuito alla vincita del lavoro (1° premio) per ciascuna delle categorie previste dal bando. Un premio ai buyer: nella categoria Best in Show, oltre al prepress sarà premiato anche il buyer.

Best Student in Flexo: grazie alla partnership con Enipg, Ente Nazionale per l’Istruzione Professionale Grafica (ente patrocinante sin dalla prima edizione) verrà premiato uno studente che si sia distinto in attività legate alla stampa flessografica. La a scelta tra le candidature prevenute dalle scuole sarà affidata alla Commissione Education di ATIF coordinata dal Consigliere Marco Gambardella (Bioplast).

Un riconoscimento alla carriera: Last but not least da quest’anno sarà assegnato un premio alla carriera. “Ci è sembrato giusto pensare ad un riconoscimento particolare da attribuire a coloro che nel tempo si sono adoperati per far crescere questo settore, per promuovere la tecnologia flexo e diffondere la conoscenza”, afferma Sante Conselvan, Presidente di ATIF. “Attori importanti nel nostro settore ce ne sono tanti ci sarà solo l’imbarazzo della scelta”. FUJIFILM, I&C, KODAK, LOHMANN, ROSSINI, SIMONAZZI e UTECO sono le aziende che ad oggi hanno confermato il supporto al Bestinflexo. Il premio Best Student in Flexo sarà sostenuto da BIOPLAST.

Commenti disabilitati