Allarmi benefici

0

RTS ha sviluppato un nuovo servizio di invio automatico di allarmi e notifiche, denominato RTS EasyAlert e già implementato, fra gli altri, da Ghelfi Ondulati.

RTS lancia uno strumento innovativo per migliorare il controllo dell’intera attività ordinaria che si svolge quotidianamente nelle aree gestionali informatizzate delle imprese. Si chiama EasyAlert ed è un’applicazione automatizzata e personalizzata di messaggistica, per trasmettere allarmi e informative in tempo reale agli operatori che potranno, così, gestire immediatamente e con efficacia le anomalie e le variazioni di stato dei vari processi aziendali: produzione, commerciale, magazzino, logistica, sicurezza…
Ghelfi Ondulati l’ha già implementato con soddisfazione: «L’installazione del sistema – testimonia Luca Filippucci, EDP Manager dello scatolificio valtellinese – si è svolta in tempi brevissimi e ora è come se avessimo tante “sentinelle” che ci avvisano se tutto va bene. In concreto dunque, grazie a EasyAlert monitoriamo costantemente diversi processi, con importanti benefici in termini di incremento di efficienza, sicurezza e risparmi di tempo e denaro».

Tempo reale
«EasyAlert è una soluzione davvero all’avanguardia – dichiara a sua volta Massimo Partisani, Executive Director di RTS Sistemi Informativi – in un momento in cui è sempre più importante ottenere informazioni in tempo reale sul proprio notebook o direttamente sullo smartphone».
Questo servizio tiene sotto controllo l’attività svolta dal gestionale RTSv8, tramite l’invio automatico di email agli utenti selezionati al manifestarsi o all’appros- simarsi di determinati eventi, permettendo così di intervenire prima che si verifichi un danno.
L’applicativo permette inoltre di schedulare l’invio di notifiche informative periodiche che avvertano, per esempio, nel caso di offerte scadute o di clienti che non effettuano ordini da una certa data, oppure se si stanno verificando anomalie sui terminali di produzione o ci siano in magazzino articoli sotto scorta minima…

L’azienda sotto controllo
Con EasyAlert si possono, dunque, inviare sia allarmi relativi a problemi in corso (errori, ritardi, blocchi…) sia aggiornamenti periodici sull’andamento di processi o variazioni di indicatori importanti. I possibili esempi riguardano tutti i reparti, le funzioni e i soggetti di un’azienda. Eccone una rapida rassegna:
• Agenti esterni – notifiche di fine giornata: elenco degli ordini aperti per i clienti di competenza; elenco delle bolle di consegna emesse per i clienti di competenza.
• Commerciale – allarmi: consegne che risultano inevase o evase solo in parte; listini cliente scaduti e relativi a schede “in produzione”…
• Commerciale – notifiche: offerte scadute da un certo numero di giorni; clienti che non effettuano ordini da una certa data; conferme d’ordine da emettere.
• Acquisti – allarmi: fabbisogno materiali a fronte di ordine non emesso; ordine urgente non firmato; materiali non consegnati dal fornitore…
• Magazzino – allarmi: articoli sotto scorta minima; giacenza negativa su commessa.
• Magazzino – notifiche: merce giacente a magazzino da oltre “X” giorni.
• Produzione – allarmi: mancanza di impianti stampa e fustelle, relativi a commesse in produzione; avviamenti e produzioni più lunghe del previsto; scarti di produzione superiori alla percentuale predefinita; fermi macchina fuori standard o imprevisti; controlli qualità scaduti, sospesi o falliti; sovrapproduzione di una commessa; turno troppo lungo; utilizzo del tasto “Correzione” sul terminale macchina; salvataggi automatici non funzionanti…
• Spedizioni – allarmi: ordine chiuso ma non spedito; incompatibilità di date fra programma di produzione e di consegna…
• Amministrazione – allarmi: clienti fuori fido; rigo di bolla senza prezzo o con prezzo diverso da quello definito nell’ordine…
EasyAlert comprende una lunga serie di notifiche standard, ma può essere di volta in volta personalizzato in base all’organizzazione e alle esigenze dell’utilizzatore.                    

 

Commenti disabilitati