A Gualapack l’Oscar della Stampa al converter dell’anno

0

Gualapack, leader nel mondo per la produzione di buste pre-formate con canna e specialista nel packaging flessibile, si è aggiudicato l’Oscar della Stampa come Best Converter 2021. A ritirare il premio Marco Freghieri, extrusion, printing and lamination coordinator, e Andrea Bernizzoni, capo reparto stampa dell’azienda. A consegnare il premio Massimiliano Belardinelli, Sales Director Italy Epple.

Gli Oscar della Stampa, l’unico e il più ricercato riconoscimento all’eccellenza dell’industria della stampa in Italia, si è svolto lo scorso 2 dicembre, a Milano. La filiera della stampa commerciale, del packaging, del converting, delle applicazioni wide e industriali si è incontrata in presenza per annunciare gli undici vincitori dell’edizione di quest’anno, la 30a da quando il premio è stato fondato, nel 1987.

“Sono 30 edizioni di Oscar della Stampa” – ha dichiarato Enrico Barboglio, CEO di Stratego Group, organizzatore dell’vento. – “È una storia davvero lunga, avviata dagli stessi stampatori con la prima edizione nel 1987. Sono proprio loro che negli anni gli hanno attribuito a questo premio sempre più valore. Gli Oscar della Stampa oggi rispecchiano la velocità incredibile con la quale l’Industria Grafica ha saputo produrre innovazione e gli stampatori abbracciarla non solo dal punto di vista delle applicazioni ma anche nella gestione quotidiana delle loro imprese e persone. In questo anniversario possiamo vedere il lento lavoro di costruzione di un movimento che coinvolge davvero tutta la filiera: prima la costituzione del Premio, poi il contributo dei fornitori di tecnologie e supporti, lo sviluppo del Club delle Eccellenze, l’ampliamento delle categorie di partecipazione, poi ancora l’aggiunta dei contenuti del Print Economic Forum fino, quest’anno, alla presenza fattiva del mondo della comunicazione che sancisce un patto di collaborazione tra fornitori, stampatori, designer e brand e chiude il cerchio virtuoso che favorisce lo sviluppo del business dell’Industria Grafica.”

Fra le novità di questa edizione, infatti, c’è la prima volta di una realtà che proviene dal mondo della comunicazione e del design in qualità di sponsor di uno dei premi. La sponsorship del premio Best Digital Printer  da parte dell’agenzia Brand Revolution Creative conferma così la rappresentatività di filiera che sempre più gli Oscar possono vantare. Gli altri sponsor delle categorie sono stati: Gruppo Cordenons per Best Nobilitazioni e Supporti Speciali, Epple per Best Converter, Konica Minolta per Best Technology Innovator, Heidelberg per Imprenditore/Imprenditrice dell’anno, Printgraph per l’Industria Grafica dell’anno, Gallus per il Best Label printer, e le testate  di settore Il Poligrafico e PRINTlovers rispettivamente per Best cartotecnica  e Best Wide&Industrial Printer. La Federazione Carta e Grafica ha consegnato il Premio Speciale Industry 4.0.

Durante la serata Enrico Barboglio e Tiziano Galuppo, Presidente dell’Unione Grafici di Milano hanno anche annunciato una nuova partnership strategica tra Stratego Group, storico organizzatore dell’evento e l’Unione per la realizzazione delle future edizioni degli Oscar.

I vincitori dell’edizione 2021

Il premio Industria Grafica dell’anno va a Grafiche Antiga. Hanno ritirato il premio Michele De Zotti, direttore generale, con Donatella Antiga e Alberto Antiga. Per lo sponsor Printgraph, ha consegnato il premio Roberto Levi, CEO di Printgraph.

Il premio Best Digital Printer va a Logo. Ha ritirato il premio Maria Girardel, board member. Per lo sponsor Brand Revolution Creative, ha consegnato il premio Matteo Bonetti business developer Smith Lumen e head of business & innovation Brand Revolution Creative.

Il premio Best Nobilitazioni e Supporti Speciali va a Stabilimento Tipografico Ugo Quintily. Hanno ritirato il premio Federico e Mario Fiorini, Consiglieri Delegati. Per lo sponsor Gruppo Cordenons, ha consegnato il premio Matteo Suardi, direttore vendite di Gruppo Cordenons.

Il premio Best Cartotecnica va a Cartografica Veneta. Hanno ritirato il premio Dario Lovato e Nicola Gonella, amministratori delegati. Per lo sponsor Il Poligrafico, ha consegnato il premio Luca Fiammenghi, componente della giuria Oscar 2021.

Il premio Best Label Printer va a Pilot Italia. Hanno ritirato il premio Giancarlo Vimercati, CEO e Andrea Vimercati, Direzione Operativa. Per lo sponsor Gallus, ha consegnato il premio Ferdinand Rüesch, anchor shareholder Heidelberger Druckmaschinen AG e senior vicepresidente global key accounts Gallus.

Il premio Best Converter va a Gualapack. Hanno ritirato il premio Marco Freghieri, extrusion, printing and lamination coordinator e Andrea Bernizzoni, capo reparto stampa. Per lo sponsor Epple, ha consegnato il premio Massimiliano Belardinelli, Sales Director Italy Epple.

Il premio Best Technology Innovator va a LIC Packaging. Ha ritirato il premio Piero Bertoldo, amministratore di LIC Packaging. Per lo sponsor Konica Minolta, ha consegnato il premio Antonio Maiorano, Sales director professional printing di Konica Minolta.

Il premio Best Wide & Industrial Printer va a Camac Arti Grafiche. Hanno ritirato il premio Valerio Zammarchi e Gabriele Mancini, rispettivamente presidente e componente del CDA. Per lo sponsor PRINTlovers, ha consegnato il premio Franco Martinetti Componente Giuria Oscar della Stampa.

Il premio Imprenditore dell’anno va a Tonino Dominici, titolare Box Marche. Ha ritirato il premio Tonino Dominici. Per lo sponsor Heidelberg, ha consegnato il premio Marco Marangoni, territory head e amministratore delegato Heidelberg Italia.

Il premio Speciale Industry 4.0 va a Vimer Industrie Grafiche Italiane. Ha ritirato il premio Luigi Merendelli, presidente e fondatore. Per il promotore Federazione Carta e Grafica, consegna il premio Carlo Emanuele Bona, presidente Federazione Carta e Grafica – Referente Progetto Industry 4.0.

Il premio Speciale Cent’anni di Stampa va a PRT. Ha ritirato il premio Riccardo Pesce, amministratore delegato PRT. Per lo sponsor Oscar della Stampa, consegna il premio Fausto Ceolini, componente giuria Oscar della Stampa.

Commenti disabilitati