Teste di stampa, le novità alla Inkjet Conference

0

Per parecchi anni i miglioramenti tecnologici nelle teste di stampa sono stati straordinari, andando ben oltre la prima legge di Moore, che afferma che “la complessità di un microcircuito, misurata ad esempio tramite il numero di transistor per chip, raddoppia ogni 18 mesi (e quadruplica quindi ogni 3 anni)“.

Stiamo parlando di innovazioni in campi quali deviazione del getto d’inchiostro, velocità della goccia, dimensione degli ugelli, lunghezza della barra di stampa, litri per ora e altre misure economiche. Molti dei produttori di teste di stampa scelgono, dal 2014, la cornice dell’Inkjet Conference organizzata da Esma per offrire al mercato un aggiornamento sui loro sviluppi.

L’edizione 2019, che si terrà a Düsseldorf il 29e 30 ottobre, vedrà tra gli altri la partecipazione di Archipelago, Dimatix, Kodak, Konica Minolta, Kyocera, Ricoh, SII, Toshiba Tec e Xaar.

Commenti disabilitati