Scatole per pizze: un chiarimento!

0

Fa notizia il ringraziamento rivolto alla Rai dal Consorzio Italiano Scatolifici, ente privato costituto da produttori di imballaggi di cartone ondulato, con sede a Milano.

Un po’ perché il ringraziamento è rivolto a una trasmissione di inchiesta – Report – che dall’industria incassa spesso lagnanze o peggio, e in parte per l’insolito argomento.
Lo scorso 5 ottobre Report si è infatti occupata delle sostanze dannose “nascoste” nelle scatole per l’asporto della pizza, sensibilizzando l’opinione pubblica e i professionisti del settore sulle criticità che riguardano l’impiego, purtroppo diffuso, di contenitori inadatti. Molti dei vassoi con coperchio in circolazione, infatti, sarebbero prodotti con cartone riciclato contaminato da potenziali inquinanti dannosi (tipicamente, gli inchiostri non alimentari). La legge, hanno anche ricordato i giornalisti per l’occasione, impone l’uso di cartone di cellulosa purissima, in quanto rispondenti ai canoni igienici previsti dalla normativa nazionale.

Commenti disabilitati