Prati per la sicurezza e la salute delle persone

0

Prati, leader globale nel settore della finitura per etichette con sede a Faenza, operativa fin dal 1973, ha deciso di assicurare i propri dipendenti contro il coronavirus.

L’azienda ha sottoscritto una polizza assicurativa Covid19 “Realmente Uniti” con Reale Mutua per tutelare i suoi oltre 50 dipendenti. L’assistenza è per i ricoveri, post ricoveri e assistenza medica H24.

“Con la sottoscrizione di questa polizza per tutti i dipendenti”, dice Annalisa Prati, CEO & CFO Prati. “Prati intende ribadire il proprio impegno nella tutela della salute dei propri lavoratori.”

“Oltre alla tutela assicurativa”, aggiunge Enrico Gardegni, QHSE Manager Prati, “in azienda abbiamo attivato lo smart working e applicato il distanziamento sociale per garantire l’incolumità dei nostri dipendenti e di tutto l’apparato dei collaboratori.”

“Questa è un’emergenza che non ha precedenti, ma”, dichiara Francesco Biasini, Controller e HR Prati, “nonostante le difficoltà, abbiamo lavorato per predisporre quanto necessario per fronteggiare questa situazione, complessa e difficile, per assicurare la stabilità occupazionale e di reddito a tutti i nostri lavoratori.”

“Per garantire all’azienda una continuità operativa sicura e responsabile anche nel prossimo futuro è stata avviata una ricerca nazionale ed internazionale di DPI”, aggiunge Chiara Prati, CEO & CSO Prati, “e grazie a Nakyeon Cho, uomo con un cuore immenso, distributore coreano di Prati, è stato possibile reperire le mascherine per tutta l’azienda. Questo grande gesto di generosità permette al Gruppo Prati di mantenere attiva la produzione e rifornire gli oltre 10mila clienti nel mondo.”

“Prati ha informato i clienti nazionali ed internazionali con comunicazioni digitali dedicate e continua a mantenere attivi tutti i servizi quali spedizioni ricambi ed assistenza tecnica”, dice Debora Antimi, ACSO & Marketing Prati, “continueremo in questa ottica con aggiornamenti sulle novità industriali in essere.

“Vogliamo ringraziare tutti i nostri dipendenti”, conclude Davide Messina COO Prati, “per lo spirito di collaborazione, adeguando le modalità di lavoro per la sicurezza. Noi facciamo etichette e il nostro lavoro è fondamentale per la farmaceutica e per la parte alimentare primaria. Ci auguriamo che tutto possa finire il prima possibile.”

“A tutto il mondo i nostri ringraziamenti per la solidarietà ricevuta in questi momenti, sono veramente tanti i messaggi ricevuti”, chiosa Debora Antimi, ACSO & Marketing Prati.

Commenti disabilitati