Macchine: il mercato si risveglia

0

Il settore delle macchine per l'industria grafica, cartaria, di trasformazione e affini ha iniziato bene l'anno: nei primi tre mesi del 2012 le esportazioni sono cresciute del 4,82% e le importazioni del 9,94%.

Questi dati, elaborati dall’Ufficio Studi dell’Associazione di categoria Acimga su base Istat, testimoniano dunque una ripresa in atto, tanto del mercato domestico quanto degli sbocchi all'estero. Secondo la stessa fonte, gli Stati Uniti restano il primo acquirente di macchinari Made in Italy (+68,8 %), seguiti dalla Germania e dalla Cina (che, lo scorso trimestre, ha raddoppiato gli ordini).
«Prendiamo atto con sollievo che i dati di settore sono di segno positivo, soprattutto riguardo la domanda interna» commenta Guido Corbella, Amministratore Delegato di Centrexpo – ente che organizza le mostre professionali Grafitalia e Converflex in calendario a Fiera Milano-Rho dal 7all'11 maggio 2013. Il trend – sottolinea Corbella – è tanto più significativo in quanto controtendenza rispetto all'impasse che di norma caratterizza i mesi che precedono Drupa, in cui gli scambi commerciali vengono "congelati" fino al dopo fiera. «Questi dati – conclude il manager – insieme al buon esito della fiera tedesca delle arti grafiche, testimoniano che il settore guarda con fiducia al futuro. Una conferma ulteriore ci viene fornita dalle adesioni a Grafitalia e Converflex, in cui i leader di mercato hanno già definito la loro presenza».

Commenti disabilitati