Grafiche Favillini acquisisce il 100% del capitale di Idea Grafica

0

Grafiche Favillini S.r.l. e Idea Grafica S.r.l., aziende affermate nel mercato del packaging secondario per i settori farmaceutico e nutraceutico, annunciano una partnership strategica per formare una società fra leleader nel mercato italiano nello sviluppo e nella fabbricazione di astucci e foglietti illustrativi per le principali società farmaceutiche italiane.

Grafiche Favillini, detenuta per la maggioranza da Arcadia, per il 40% dai fratelli Eugenio e Alberto Favillini e per una minoranza da investitori industriali, ha rilevato il 100% di Idea Grafica dalla famiglia Pettinari, con Laura Pettinari che reinvestirà nel Gruppo Favillini.

Idea Grafica, situata nel distretto milanese, è stata fondata nel 2003 e, sotto la guida di Franco Pettinari e delle figlie Laura e Alessandra, ha beneficiato di una crescita significativa del fatturato, affermandosi a livello nazionale come uno dei principali fornitori di astucci e foglietti illustrativi per il settore farmaceutico e nutraceutico. Nel 2019 la società ha generato ricavi per Euro 12 milioni, con un EBITDA superiore al 15%.

Il Gruppo che verrà a costituirsi, con oltre Euro 25 milioni di fatturato e circa 130 dipendenti, tre stabilimenti (di cui uno completamente dedicato alla produzione di foglietti illustrativi), nelle vicinanze dei principali distretti della farmaceutica italiana in Lombardia, Toscana e Lazio, avrà la dimensione e la struttura necessarie a fornire e seguire nella crescita le principali società italiane del settore farmaceutico e nutraceutico.

Laura Pettinari, fondatrice e azionista di riferimento di Idea Grafica, deterrà una quota del Gruppo Favillini, e ricoprirà un ruolo determinante per lo sviluppo dello stesso, mantenendo la carica di amministratore delegato di Idea Grafica oltre a quella di consigliere nella holding. Eugenio Favillini, CEO della holding Favillini Pharmaceutical Packaging Group, assumerà la carica di amministratore delegato del Gruppo Favillini, e guiderà il progetto di integrazione e sviluppo, mentre Alberto Favillini, assumerà la carica di Presidente di Idea Grafica, supportando direttamente il management team di Idea Grafica nell’integrazione industriale con Grafiche Favillini.

Laura Pettinari ha commentato: “Idea Grafica è una società che in pochi anni ha raggiunto risultati eccellenti in termini economici e industriali. Ritengo che Grafiche Favillini rappresenti il partner ideale per affiancare Idea Grafica in una fase di ulteriore sviluppo, in un contesto di mercato altamente dinamico e sempre più esigente. L’unione di due società affermate, entrambe con storie di importante crescita, consentirà di continuare ad investire sul futuro, facendo un importante salto dimensionale sempre con la massima attenzione alla sostenibilità e all’impatto sul territorio. Il coinvolgimento della mia famiglia e la mia centralità nel Gruppo Favillini in qualità di azionista e manager confermano il nostro pieno supporto al progetto e la nostra fiducia nei risultati futuri”.

Eugenio Favillini, CEO di Grafiche Favillini e del Gruppo Favillini, ha aggiunto: “Idea Grafica è una realtà che esprime risultati estremamente apprezzabili, con un portafoglio clienti di primario livello, totalmente complementari con quelli di Grafiche Favillini e con un parco macchine tecnologicamente all’avanguardia. Grafiche Favillini, attraverso questa partnership, raddoppia il fatturato dagli attuali Euro 13,5 milioni e potrà entrare nel mercato dei foglietti illustrativi, sempre mantenendo gli standard di qualità ed affidabilità che da sempre hanno contraddistinto la società. Il Gruppo Favillini avrà la solidità industriale e commerciale per poter servire al meglio gli operatori nazionali della farmaceutica e della nutraceutica, che stanno attraversando un periodo di importante crescita, con esigenze di qualità del prodotto e di livello di servizio dei propri fornitori sempre più stringenti”.

Alessandro Grassi, Director di Arcadia, che ha seguito l’operazione, ha commentato: “Il nuovo polo di eccellenza che nasce dall’unione delle due società disporrà di una massa critica adeguata per consentire al Gruppo Favillini di diventare partner di riferimento delle principali aziende italiane dei settori della farmaceutica e della nutraceutica, operando in modo più incisivo con sinergie commerciali ed industriali da cogliere nel medio termine, pur garantendo tutele di stabilità e continuità delle attività produttive. In un settore ancora molto frammentato, Favillini Pharmaceutical Packaging Group può rappresentare il polo aggregante per altre società del settore, qualora presentino i requisiti qualitativi e di affidabilità richiesti.

Commenti disabilitati