FastBridge carrier: senza vibrazioni su materiali eco-sostenibili

0

Leeb Flexibles, grande converter tedesco e prim’attore nella produzione di imballaggio flessibile per uso alimentare, lavora con i FastBridge Rossini da più di due anni e oggi tira le somme di un progetto sfidante.

Per il proprietario di questa azienda di quarta generazione, infatti, l’investimento nella tecnologia Rossini è stato un ulteriore passo avanti di un impegnativo processo di modernizzazione avviato nel 2018 con l’installazione di una nuova macchina da stampa flexo Miraflex Windmöller und Hölscher 10+1 colori.

Qualità senza vibrazioni

«Per la migliore realizzazione delle richieste più difficili dei nostri clienti operiamo con le tecnologie più avanzate», testimonia Georg Eberhardt, direttore tecnico della Leeb.

L’impiego del nuovo FastBridge carrier è perfettamente allineato con la strategia aziendale di miglioramento della qualità. Per Leeb il vantaggio più grande nell’uso dell’adattatore è la riduzione significativa delle vibrazioni e il notevole aumento di velocità di stampa dei soggetti complessi – con un conseguente aumento della performance della Miraflex – così come un livello più alto della qualità dei prodotti.

Oltre che all’ottimizzazione delle performance della tecnologia, Leeb si dedica anche alla ricerca di materiali ecosostenibili per il packaging e di recente ha introdotto una serie di soluzioni riciclabili.

«Siamo molto orgogliosi di poter mettere in campo sia un’esperienza di 90 anni sia una tecnologia produttiva tra le più moderne, volta alla creazione di soluzioni per l’imballo efficienti ed ecosostenibili» afferma Eberhardt.

Commenti disabilitati