Digital flexo: la nuova tecnologia Gidue

0

Allo scorso Labelexpo Europe la tecnologia Digital Flexo™ presentata in anteprima da Gidue ha suscitato curiosità e interesse, sostanziati dall’acquisto di tre macchine e da molti ordini a doppia cifra firmati nel corso della fiera.

Introdotta sulle nuove macchine della società toscana – linea M1 per la stampa di etichette e cartone leggero, M3 per etichette e imballaggio e M5 per la stampa su supporti illimitati – è stata oggetto di demo live con scarti sempre inferiori ai 10 m, risultati costanti e senza alcun intervento manuale nelle fasi di set-up e regolazione. Federico d’Annunzio, Presidente di Nuova Gidue, ne sintetizza le caratteristiche salienti: «Una telecamera ad alta risoluzione posizionata su ogni unità di stampa collabora al processo di regolazione automatica della pressione, riducendo considerevolmente l’intervento manuale da parte dell’operatore durante le fasi di set-up e produzione.

La maggior parte delle regolazioni effettuate sulla macchina, dunque, come pre-registro, registro e pressione di stampa, sono digitalizzate, grazie alla presenza di una sorta di “operatore digitale” davanti a ogni unità di stampa. Due i vantaggi: in primo luogo una visione digitale precisa e accurata a qualsiasi velocità, di gran lunga superiore rispetto a quella di qualsiasi operatore “umano” e, secondariamente, la massima costanza e prevedibilità di tutte le operazioni digitalizzate.
Di conseguenza, una macchina da stampa dotata di sistema Digital Flexo™ non solo presenta la percentuale di scarto più bassa del mercato, ma rappresenta anche la migliore soluzione per fornire lavori di stampa e fustellatura con una qualità costante e ripetibile».

Commenti disabilitati