Brand Revolution Lab 2019

0

Si è appena conclusa l’edizione 2019 di Brand Revolution LAB, il creative show della stampa innovativa organizzato da Stratego Group con il patrocinio di DMA Italia. Ieri lo spazio Daylight di Superstudio Più ha aperto le porte a un pubblico selezionato di professionisti della comunicazione stampata, che hanno potuto toccare con mano i risultati di 8 mesi di laboratorio in cui 13 agenzie, 11 stampatori, 4 grandi fornitori di tecnologie e materiali hanno sviluppato, divisi per team, 15 progetti creativi per brand del lusso e del mass market.

In mostra un ampio panorama di tecnologie di stampa e supporti, con il coinvolgimento di partner nazionali e internazionali, al servizio di concept creativi che sfruttano l’innovazione tecnologica della stampa per rafforzare – e rinnovare – l’immagine di marca.

La nuova edizione ha rimarcato l’importanza della relazione all’interno della filiera del printing, incentivando il processo di co-creazione tra agenzie, brand e aziende di stampa. Ma non solo: facendo lavorare in sinergia all’interno dello stesso team aziende di stampa normalmente concorrenti, Brand Revolution LAB si fa promotore di una cultura d’impresa basata sulla condivisione di saperi e l’integrazione di competenze.

I protagonisti

Partner di Brand Revolution LAB, che hanno collaborato trasversalmente sui diversi progetti, sono i fornitori di tecnologie e materiali: Gruppo Cordenons, Hp, Luxoro, StealthCode® by BeeGraphic. Gruppo Cordenons per le carte creative innovative, caratterizzate da effetti tattili peculiari e perfette per il mondo del lusso; HP Indigo per la stampa digitale, Luxoro per i foil e i cliché di nobilitazione del gruppo Kurz di cui è distributore esclusivo per l’Italia, StealthCode® by BeeGraphic per le tecnologie dedicate all’interazione tra offline e online, amplificando l’esperienza dell’utente.

Gli stampatori impegnati nei diversi progetti sono: ACM, Goglio, Graphicscalve, Kimiprint.com, Litocartotecnica Ival, Maer, Nava Press, O-I, Pack.ly, PressUP, Sac-Serigrafia.

Le agenzie coinvolte in questa edizione sono:Artefice Group,A-Tono, Coo’ee Italia, Creostudios, DLV BBDO, H2H, HUD, Ideology, O,Nice Design, Studio Martinetti, The 6th e The Embassy.

I progetti

Protagonisti di un allestimento che ha messo i prodotti stampati al centro di un’esperienza di visita coinvolgente e interattiva, i 15 progetti realizzati durante il laboratorio spaziano dalle etichette adesive e flessibili al packaging cartotecnico e di vetro, dalla decorazione di oggetti al tessile, dalla stampa transazionale ai sistemi di integrazione online-offline. Alla stampa digitale, protagonista indiscussa delle precedenti edizioni, si sono affiancati quindi la stampa offset, la serigrafia e diverse possibilità di nobilitazione. Un panorama di applicazioni che riflette le esigenze di un mercato complesso, in cui la creatività si esprime anche attraverso l’ibridazione tra tecnologie e supporti diversi per ottenere risultati inediti.

Tutti i progetti dell’edizione 2019 sono raccontati nel dettaglio sul sito brandrevolutionlab.it, dove è possibile approfondire il concept, le tecniche di realizzazione, i partner di stampa e i fornitori di tecnologie e materiali coinvolti.

In sintesi: Artefice Group ha presentato un progetto dedicato ai clienti più fedeli di Costa Crociere; A-Tono ha creato un packaging interattivo Wacko’s, indirizzato alla GenZ; Coo’ee Italia ha pensato a un vestito nuovo per una linea di vini della Cantina Gulfi, dalla stampa su vetro alla cartotecnica; Creostudios ha sviluppato un progetto di comunicazione fieristica personalizzata per Print4All 2021; The Embassy ha sviluppato, tramite un’installazione ambientale, cofanetto e collateral, una campagna di presentazione dei nuovi prodotti Invicta realizzati in Eco-Material; H2H ha sviluppato un progetto di fidelizzazione per Mercedes-Benz con la bottiglia e la box; HUD ha sviluppato un luxury pack da degustazione per Jeri’s Farm, specializzata in cannabis legale, e un progetto legato alla subscription economy per il format di DIY Come Fare con Barbara; anche The 6th ha realizzato due progetti, uno per YAM112003 con la creazione di due special edition di pack e bustine per Twinings e uno per la pasticceria siciliana Betto; DLV BBDO ha lavorato su uno specialissimo pack silenzioso per le caramelle Skittles, che non attira l’attenzione quando viene aperto; Studio Martinetti si è dedicato a Krupps con la personalizzazione delle lavastoviglie e del loro packaging e Ideology ha sviluppato un cofanetto-leggio per l’azienda siciliana gli Aromi. Due i progetti speciali: uno a cura di O, Nice Design per un’etichetta di vodka realizzata su lamina adesiva Kurz e uno a cura di Conversion, un progetto di “artificazione” dell’immagine di marca che diventerà un format ricorrente di Brand Revolution LAB.

Una selezione di progetti sarà presentata a Luxepack Monaco 2019, salone dedicato al packaging di lusso che si svolgerà dal 30 settembre al 2 ottobre, in cui Brand Revolution LAB avrà uno spazio espositivo e un convegno.

Tutti i progetti 2019

Tutti i partner 2019

Sfoglia il catalogo

Commenti disabilitati