Arriva l’essiccazione UV ibrida

0

GEW Ltd (UV curing per la stampa di etichette, il coating e la stampa digitale) ha sviluppato il primo sistema di essiccazione ibrido, in grado di funzionare sia con lampade ad arco sia con LED e di sfruttare così le prerogative di entrambe le tecnologie.

Lo ha presentato a Labelexpo Europe col marchio ArcLED in quanto è un sistema ad arco predisposto per adattarsi all’uso dei LED, rapidamente e facilmente, senza dover cambiare né involucro né tipo di alimentazione. Lo stampatore deve solo aggiungere le cassette LED e collegare il raffreddamento ad acqua: il sistema Rhino ArcLED passa in automatico dalla corrente alternata, ad alto voltaggio, delle lampade ad arco a quella continua dei LED.

Evidente il vantaggio economico di questa soluzione flessibile, in grado di mettere in campo l’essiccazione ideale a seconda del supporto, del tipo di inchiostro o lacca, e del mercato di destinazione – anzitutto food o non food), e di assecondare gli sviluppi del business del converter, senza compromettere gli investimenti precedenti. Da segnalare, inoltre, un ulteriore traguardo raggiunto da GEW a Labelexpo: l’assegnazione di un Award for Innovation al sistema elettronico di erogazione di energia Rhino, sviluppato da Gew per abbattere i costi operativi dell’essiccazione UV: Rhino dichiara un tasso di efficienza energetica del 95%, assicurando un consumo di energia  molto basso, oltre a un’impronta di carbonio minima.

Commenti disabilitati