Passaggio di testimone al vertice di ATIF

0

È Marco Gambardella (BIOPLAST) a subentrare nella carica di Presidente di ATIF a Sante Conselvan, che ha guidato l’Associazione per due mandati, dal 2012 al 2018.

“È per me un grande onore e un grande impegno che cercherò di onorare al meglio, mettendomi a disposizione dell’Associazione e di tutti gli Associati”, ha esordito Marco Gambardella all’ufficializzazione delle votazioni avvenute nell’ambito dell’Assemblea pubblica di Atif, lunedì 9 luglio.

31 anni, laureato in Economia aziendale e bancaria e responsabile commerciale della Bioplast, Marco Gambardella si appresta a raccogliere con grande entusiasmo questa nuova sfida che lo vedrà protagonista per il prossimo triennio.

È importante fare tesoro dell’esperienza di chi mi ha preceduto e proprio per questo ho voluto al mio fianco, in qualità di Vice Presidenti, due capisaldi dell’Associazione, due persone che hanno fatto la storia di Atif dedicando tempo e impegno alla causa associativa: Sante Conselvan e Massimo Radice”, afferma il neoeletto Presidente. “Con loro e con il nuovo direttivo spero di potere dare innanzitutto continuità rispetto a ciò che è stato realizzato con successo sino ad oggi e integrare questo percorso con alcune nuove attività su cui andremo a lavorare già da settembre”, conclude Marco Gambardella a margine dei lavori assembleari.

L’Assemblea privata di Atif ha visto anche il rinnovo del Consiglio direttivo e la nomina dei componenti il Collegio dei Probiviri e dei Revisori dei conti che supporteranno il Presidente e contribuiranno allo sviluppo delle attività associative nel prossimo triennio.

Consiglieri Atif: Andrea Vergnano (Digital Flex Gruppo Nuova Roveco), Adolfo Tommasi (Ditom), Zeno Zonato (Grafikontrol), Andrea Dallavalle (Kba Flexotecnica), Massimo Bellingardi (Omet), Giulia Rossini (Rossini), Enrico Albani (Simonazzi), Stefano Russo (Uteco Converting).

Collegio dei Probiviri: Ira Nicoletti (Diaven), Alessia Vitale (Mavigrafica), Silvano Tamai (tesa).
Revisori dei Conti: Vincenzo Consalvo (Inciflex); Paolo Bellocchio (Visionlab).

Commenti disabilitati